DiMartedì, Crozza-Salvini sindaco di Milano: la copertina del 24 marzo 2015

DiMartedì, Crozza-Salvini sindaco di Milano: la copertina del 24 marzo 2015

    Matteo Salvini, stasera 24 marzo 2015, si sdoppia. Mentre quello vero è su Rai 3, Maurizio Crozza lo imita a diMartedì su La7. Tutto vero, anche se, quale dei due sia più piacevole da seguire, toccherà ancora una volta ai telespettatori, deciderlo. Il comico genovese ha infatti dedicato una parte della consueta copertina settimanale al leader della Lega Nord, rivolgendosi al politico prima con un monologo, poi imitandolo con tanto di barba e accento milanese. Risultato?

    ‘Imprensentabile come canditato premier o come candidato sindaco di Milano? Io personalmente lo vedo bene come impresentabile sindaco. Pensa che shock, il giorno dopo, per i milanesi: è come andare a letto la sera prima con Belen Rodriguez e risvegliarsi la mattina con Umberto Smaila‘, ha detto, intento poi ad imitare il politico in carriera:

    ‘Io sto con i Milanesi per bene (…). Ti chiami Brambilla? Mangi l’ossobuco? Va bene, puoi restare, sono il tuo sindaco. Ti chiami Perego? Parcheggi il SUV in doppia fila occupando la pista ciclabile? Va bene, puoi restare, sono il tuo sindaco. Ti chiami Aziz? Lavori a Milano da quaranta anni, paghi le tasse e non dai fastidio a nessuno? Sbagliato. Dai fastidio a me.

    Via, aria…’.

    Parte iniziale e finale del monologo, infine, dedicata rispettivamente al ministro Poletti e a Papa Francesco. Il primo – dice Crozza – vorrebbe ridurre i mesi di vacanza a scuola: ‘E Poletti parla delle vacanze, come parlare dei peli del naso durante il terremoto. Il problema urgente di questo paese non sono le estati, sono gli arr-estati’. Quindi, la visita del Pontefice a Napoli, assalito dalle suore.

    353

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI