Sam Simon morto: ci ha lasciati lo sceneggiatore dei Simpson

Sam Simon morto: ci ha lasciati lo sceneggiatore dei Simpson
da in Animali, Cani, Cartoni Animati, Gossip, I Simpson, Malattie, Malattie Vip, Produttori televisivi, Spettacoli, Televisione, Morti famosi
Ultimo aggiornamento:

    Sam Simon è morto: è venuto a mancare lo sceneggiatore dei Simpson, che da tempo era malato di cancro al colon. Aveva 59 anni e si è spento nella sua casa di Los Angeles circondato dai familiari e dal suo cane. Simon era un difensore dei diritti degli animali e già da tempo aveva espresso la volontà di lasciare le sue ricchezze proprio a favore degli amici a quattro zampe. In sua memoria, il produttore esecutivo del famoso cartone ha detto che è stato un genio e uno spirito umanitario. Ha confermato poi la volontà di fare del suo meglio per aiutare ogni animale proprio nel suo ricordo.

    L’ultimo gesto di Simon a questo proposito era stato compiuto lo scorso novembre, quando aveva salvato un toro condannato al macello. Lo sceneggiatore dei Simpson si occupava di finanziare anche un asilo per cani abbandonati a Malibu. Simon aveva acquistato anche una fattoria di cincillà nel sud della California, in modo da liberare gli animali destinati ad essere uccisi per la loro pelliccia. Fra le altre azioni encomiabili da attribuire a Simon, si possono ricordare anche il salvataggio di un elefante indiano e l’intervento a favore degli orsi nello Stato americano della Georgia.

    Aggiornamento del 10 marzo 2015 a cura di Giorgio Rini

    Sam Simon de I Simpson è malato. Il grande sceneggiatore e produttore televisivo, essendo consapevole di non poter guarire dalla sua malattia, ha preso una decisione che certamente farà molto discutere. Ha infatti stabilito che lascerà tutti i suoi soldi agli animali. Non si tratta di roba da poco, perché Simon ricava dalla produzione dei famosi cartoni animati un guadagno di 10 milioni di dollari l’anno. Molto di questo denaro è stato utilizzato per finanziare la sua fondazione, che si occupa di soccorrere i cani randagi.

    Sam Simon ha un cancro al colon, che è arrivato allo stadio terminale. Probabilmente è stata anche questa sua malattia che l’ha spinto ad essere particolarmente generoso. Il noto produttore ha dichiarato che questa del tumore è stata l’esperienza più incredibile della sua vita. Nel 2012 ha saputo che gli rimaneva soltanto poco tempo. In particolare si è dedicato alla collaborazione con la Peta, l’associazione che si batte per i diritti degli animali.

    Proprio alla Peta ha deciso di destinare 100 milioni del suo patrimonio che ha accumulato nel corso del tempo. Davvero un gesto di grande generosità da parte del noto personaggio, che ha voluto come la sua ricchezza potesse essere condivisa con gli altri, specialmente con gli esseri viventi che spesso si trovano ad incontrare grandi difficoltà a causa dell’abbandono e della cattiveria degli uomini.

    Molti dei risparmi sono serviti per finanziare le cause in cui crede. E lo si vede benissimo dal suo profilo Twitter, dove Simon posta in continuazione le foto dei suoi due cani e di tutti quelli che ha potuto salvare grazie alla sua fondazione per i cani randagi. Pur nella malattia, lo sceneggiatore continua a rimanere ironico e dice che il cancro richiede una buona dose di energia, per essere combattuto. Allo stesso tempo fa notare in chiave prettamente ironica come questa malattia possa garantirgli comunque una certa fama.

    Sam Simon è nato nel 1955. Ha frequentato la Stanford University, dove si è laureato nel 1977. La sua vita è stata segnata da numerosi successi e dal matrimonio con Jennifer Tilly, che è finito nel 1991. Adesso, rimasto solo e senza figli, gli animali costituiscono tutto ciò che gli riempie la vita.

    621

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnimaliCaniCartoni AnimatiGossipI SimpsonMalattieMalattie VipProduttori televisiviSpettacoliTelevisioneMorti famosi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI