NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Madonna, l’intervista a Che tempo che fa: la ‘cattiva ragazza’ cerca libertà

Madonna, l’intervista a Che tempo che fa: la ‘cattiva ragazza’ cerca libertà
    Madonna, l’intervista a Che tempo che fa: la ‘cattiva ragazza’ cerca libertà

    Prima ancora che una cantante, Madonna si sente una donna libera. E’ quello che è venuto fuori nell’intervista a Che tempo che fa, rilasciata dalla star musicale ai microfoni di Fabio Fazio su Rai 3, l’8 marzo 2015. Madonna e il presentatore si sono concessi un brindisi dal buon vino per abbandonarsi ad una chiacchierata inedita. La cantante, infatti, mancava dagli schermi televisivi italiani da circa 20 anni. Ghiotta l’occasione per ritornare in Italia e promuovere il nuovo album Rebeal Heart.

    Centrale in tutta l’intervista, infatti, è stato il senso di libertà trasmesso da Madonna: ‘Ci sono due lati molto forti della mia personalità’, ha spiegato a proposito del nuovo lavoro discografico. ‘C’è il lato ribelle, quello provocatorio, che vuole lottare per la libertà, la cattiva ragazza‘, ma anche ‘il lato romantico, il lato di me che crede nell’amore vero e davvero è pronta a dare il cuore’.

    Non è facile, ha confessato, essere tra gli artisti di rottura, capace di andare in qualche modo controcorrente ogni volta che per lei assistiamo ad un ritorno musicale: ‘Parlare sempre in modo aperto, esprimere le proprie opinioni, lottare contro la discriminazione e la bigotteria, dire cose che non piacciono, andare contro le convenzioni è sempre stato difficile’, ma ‘è l’unico modo in cui un artista può esprimersi davvero’.

    Infine, così come una donna raffigurata nel quadro mostratele da Fazio su Rai 3, Madonna, ha concluso, pagherebbe il prezzo della propria libertà da trasmettere ai fans: ‘Si vede che ha le catene ai polsi. Per me questa è proprio un’illustrazione di come mi sono sentita quando sono cresciuta come donna, come artista donna.

    In un certo senso mi sono sentita incatenata, imprigionata, perché non avevo la stessa libertà che hanno gli uomini’.

    433

    PIÙ POPOLARI