Profondo Rosso Day: il film cult torna nelle sale per il 40° anniversario

da , il

    Sabato 7 marzo 2015: in occasione del 40° anniversario dell’uscita del film va in scena il Profondo Rosso Day, una giornata dedicata alla mitica pellicola di Dario Argento con proiezioni, eventi e mostre a cura del Museo Nazionale del Cinema e del Dario Argento Tour Location di Torino. Vediamo cosa stanno preparando per noi vecchi fan del thriller cult del Maestro del brivido.

    All’interno dell’Aula del Tempio della Mole Antonelliana (sede del Museo Nazionale del Cinema), saranno esposti per tutta la giornata di sabato 7 marzo materiali di scena originali, locandine, fotobuste, libri e riproduzioni di materiali di scena di Profondo Rosso. Tra i cimeli da non perdere la mannaia di Clara Calamai (nel film l’anziana serial killer Marta), il tavolo dove trovò la morte Glauco Mauri (il professor Giordani), entrambi realizzati da Germano Natali, e le poltrone originali del Teatro Carignano. Non mancheranno sorprese, ospiti e presenze speciali: alle 14:00, per esempio, è previsto un incontro con l’attore Franco Vaccaro, che in Profondo Rosso interpretò il personaggio di Pietro Valgoi.

    La sera, poi, tutti al cinema Massimo di Torino dove, in collaborazione con la Cineteca Nazionale, sarà proiettato il restauro digitale del film, che di recente ha fatto registrare il tutto esaurito al 32° Torino Film Festival. Sono previste due proiezioni, la prima alle ore 20:00 e la seconda alle 22:30, con posti già prenotabili sul sito del multisala torinese.

    Non mancherà il momento-social: alle 19:00 scatterà il flashmob ‘Scatta un selfie con l’assassino‘ proprio davanti alla Mole, con il pubblico invitato a farsi un misterioso selfie e a twittarlo con l’hashtag #ProfondoRossoDay, che sarà poi ritwittato dall’account ufficiale dell’evento.

    Se poi di vostra iniziativa volete fare anche un breve tour di Torino a caccia dei luoghi dove sono state girate le scene principali di Profondo Rosso, da piazza C.N.L. (quella con l’enorme fontana del Po, dove avevano sede il Blue Bar e l’appartamento della sensitiva Helga, prima vittima dell’assassino) a Villa Scott in corso Giovanni Lanza, che nel film era la lugubre Villa del bambino urlante, nessuno ovviamente ve lo impedisce!

    Concludiamo segnalandovi un’altra bella iniziativa prevista sabato 7 marzo per i 40 anni di Profondo Rosso: la fanpage su Facebook di Nicoletta Elmi, l’attrice che all’epoca impersonò l’inquietante bambina dai capelli rossi Olga, organizza una visione collettiva di Profondo Rosso: basta invitare amici e conoscenti, preparare la copia del film e fare iniziare lo spettacolo tutti quanti insieme alle ore 21:00 in punto, condividendo commenti, foto e quant’altro con gli hashtag #profondorosso40 e #darioargento.