Monica Leofreddi, aggredita a Napoli troupe Endemol di ‘A torto o ragione’

da , il

    Monica Leofreddi, aggredita a Napoli troupe Endemol di ‘A torto o ragione’

    “Vivi per miracolo”: lo spavento di Monica Leofreddi su Twitter. Una troupe di Endemol a lavoro per il curt show di Rai 1 “A torto o ragione – il verdetto finale“, è stata aggredita ieri a Napoli in prossimità dello stadio: “colpiti a sassate“, rivela la conduttrice sui social; due persone a bordo di un motorino, armate di corde con palle di acciaio all’estremità, hanno distrutto i vetri del pulmino che avrebbe dovuto ricondurre nella Capitale la squadra di autori e attori. Avevano appena finito di registrare alcune puntate del programma tv pomeridiano di Rai 1.

    Ad una prima ricostruzione di Monica Leofreddi, si aggiungono in queste ore i primi dettagli sulla vicenda: i malviventi, infatti, sarebbero scesi da alcuni scooter pensando si trattasse probabilmente di tifosi turchi e hanno spaccato i vetri di un furgone nero che ospitava all’interno il team de programma, fatto di circa nove persone. L’autista è prontamente scappato, mentre i passeggeri hanno provato ad evitare le schegge abbassando la testa. Il commento della conduttrice non si è fatto attendere: “Bello lo sport”, ha scritto in un messaggio rivolto ai fans.

    In alto la foto pubblicata su Twitter da Monica Leofreddi