In amore vince chi è ‘Diva’: in arrivo il musical con Max Cavallari

da , il

    In amore vince chi è ‘Diva’: in arrivo il musical con Max Cavallari

    Tanto osteggiato quanto voluto è l’amore per l’altro. Questo il tema scelto con coraggio dallo spettacolo teatrale Diva, la commedia musicale firmata da Renato Giordano che debutta al teatro Luna di Milano dal prossimo 26 febbraio. Un cast d’eccezione con Max Cavallari de I Fichi d’India (René), l’ex di Amici Francesco Capodacqua (Alessio) e Lorenza Mario, quest’ultima protagonista nel ruolo di Annabel.

    L’amore in tutte le sue sfaccettature, qualcuno direbbe “differenze”, raccontato all’interno di una famiglia allargata e sessualmente libera, in preda, però, a pregiudizi e discriminazioni di cui ancora oggi la società è costantemente vittima. Soprattutto se si tratta di coppie di fatto, persone omosessuali, famiglie arcobaleno. Divertimento e riflessione intervallati quindi a toni di denuncia da commedia musicale, rispetto a temi delicati da affrontare, però, a viso aperto, come quello delle adozioni, della genitorialità e dell’identità di genere.

    Un messaggio sociale importante che Diva vuole diffondere a gran voce. Proprio per questo ha deciso di agevolare gli spettatori con un’offerta pro-amore: riducendo il costo del biglietto a 20 euro se acquistato su Ticket One, addirittura con uno sconto fino a 12 euro (invece di 33) per chi diventa fan su Facebook e stampa, inoltre, la pagina dedicata sui social alla speciale promozione dello spettacolo teatrale.

    Il debutto dello spettacolo in due atti, con le musiche firmate da Vincenzo Incenzo per raccontare i sentimenti dei protagonisti che altrimenti non avrebbero voce come nella realtà, è previsto per giovedì prossimo alle 21.00 con replica il venerdì alla stessa ora, il sabato con la doppia recita (15.30 – 21.00) e la domenica con lo spettacolo serale. La commedia sarà in scena fino all’8 marzo a Milano e continuerà dal 17 al 22 al teatro Alfieri di Torino.

    Il tutto shakerato con una buona dose di rap e ballo con le coreografie di Stefano Bontempi, i costumi firmati da Lucia Mariani, la scenografia di Matteo Soltanto e sedici artisti complessivi presenti sulla scena: Tia Archito (nei panni della Principessa Clotilde), ma anche Ugo De Carolis (Roberto D’Alessandro), Filippa (Caterina Gramaglia), Cristian (Fausto Verginelli), Sara (Laura Fiorini), Adrian (Antonio Caggianelli) e la piccola Alice interpretata da Margherita Rebeggiani.

    Articolo di informazione pubblicitaria