NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Chi è Milena Canonero, vincitrice degli Oscar 2015?

Chi è Milena Canonero, vincitrice degli Oscar 2015?
da in Cinema, Cinema Italiano, Premi cinematografici, Premio Oscar, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Italia sugli scudi agli Academy Awards: un anno dopo il trionfo di La Grande Bellezza, c’è un Oscar 2015 per Milena Canonero, vincitrice nella categoria migliori costumi per Grand Budapest Hotel. Ma chi è e in quali film ha lavorato fino a oggi la costumista torinese? Andiamo a scoprirlo subito, non prima di aver ricordato che quella vinta stanotte non è stata la sua prima statuetta. E neanche la seconda o la terza…

    Nata a Torino il 1° gennaio 1946, Milena Canonero studia prima a Genova e poi a Londra, dove si trasferisce molto giovane per specializzarsi in arte e storia del costume. Dopo i primi lavori per alcuni spot pubblicitari, all’inizio degli anni ’70 il giornalista Riccardo Aragno la presenta al grande regista Stanley Kubrick, un incontro che segna la svolta della sua carriera.

    Da lì a poco, infatti, Milena Canonero cura i costumi del leggendario Arancia Meccanica e successivamente anche di Barry Lindon, per cui vince il suo primo Oscar nel 1976 insieme alla norvegese Ulla-Britt Soderlund. Lavora successivamente per Fuga di Mezzanotte e Shining (ancora con Kubrick), poi nel 1981 si occupa del film Momenti di Gloria di Hugh Hudson, ambientato negli anni ’20, e si aggiudica la sua seconda statuetta.

    A soli 35 anni anni la Canonero è già una delle più grandi costumiste al mondo e non a caso negli anni ’80 e ’90 la chiamano a collaborare con le maggiori produzioni internazionali, tra cui Cotton Club, La Mia Africa, Dick Tracy, Il Padrino – Parte III, Tucker, Love Affair e Titus, conquistando diverse altre nomination.

    Nel nuovo secolo lavora in L’Intrigo della Collana, Le Avventure Acquatiche di Steve Zissou, Bella Sempre, I Vicerè, Il Treno per il Darjeeling, Carnage e soprattutto Marie Antoinette di Sofia Coppola, che nel 2007 le regala il suo terzo Oscar. Il resto è storia recentissima, con il quarto Academy Award vinto stanotte per Grand Budapest Hotel di Wes Anderson.

    Al momento di ricevere l’ambita statuetta, Milena Canonero ha ringraziato proprio Anderson con una dedica molto particolare: ‘Sei stato di grande ispirazione: sei come un direttore d’orchestra, un grande compositore, il nostro regista e il nostro ispiratore’.

    Da tempo Milena Canonero vive a Los Angeles insieme al marito, l’attore Marshall Bell. Oltre a 4 Oscar (più altre 5 nomination) ha vinto anche tre BAFTA, un David di Donatello, tre Nastri d’argento e due Costume Designers Guild Awards tra cui il premio alla carriera.

    450

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaCinema ItalianoPremi cinematograficiPremio OscarSpettacoli
    PIÙ POPOLARI