Monica Bellucci a Che Tempo Che Fa: ‘Vi spiego la mia Bond-girl cinquantenne’

Monica Bellucci a Che Tempo Che Fa: ‘Vi spiego la mia Bond-girl cinquantenne’

    Splendida Monica Bellucci ieri sera a Che Tempo Che Fa di Fabio Fazio per parlare della sua nuova ed entusiasmante esperienza come Bond-girl nel prossimo film di 007, intitolato Spectre e atteso a fine ottobre. L’attrice è stata protagonista anche di una spettacolare uscita dagli studi della RAI a bordo di una magnifica Aston Martin, l’auto classica dell’agente segreto di Sua Maestà.

    Nel corso della sua lunga intervista con Fazio, Monica Bellucci si è soffermata soprattutto sull’aspetto che la vede, a 50 anni compiuti, nei panni della partner di James Bond più matura di sempre, spiegando che una Bond-girl di 50 anni è interessante e comunica un modo diverso e più rispettoso di guardare la donna. ‘Quando Sam Mendes mi ha offerto la parte‘, ha detto l’attrice umbra, ‘mi ha spiegato che per lui è una rivoluzione: sono d’accordo con lui, oggi l’aspettativa di vita è 100 anni, e 50 è solo la metà‘.

    Tra l’altro il ruolo della Bond-girl Lucia Sciarra è solo l’ultima tappa di una vita trascorsa fra moda e cinema e che, a sentire la Bellucci, ha preso nel tempo una piega del tutto inaspettata: ‘Da giovane immaginavo che a 40 anni sarei stata decrepita e invece ho avuto la mia prima figlia, a 45 la seconda, e ora il film di 007: alla fine non ho vissuto i 50 anni come un trauma‘.

    Intanto le riprese di Spectre, il 24° capitolo della saga di James Bond, sono già terminate a Londra e sulle nevi austriache e presto si trasferiranno a Roma (dove saranno girate alcune scene altamente spettacolari), mentre fra i prossimi impegni di Monica Bellucci c’è anche il nuovo film del maestro Emir Kusturica: ‘È interessante lavorare con registi di culture diverse (in effetti passare come se nulla fosse dal cinema ultra-commerciale di 007 a quello di nicchia del cineasta serbo è molto stimolante per un’attrice, ndr), perché sono esperienze umane oltre che professionali‘.

    In ogni caso la Bellucci non vuole che la sua vita sia ‘schiava’ del cinema, del resto non ha più bisogno di fare tanti film: ‘Ho promesso alle mie figlie di non girare più di due film all’anno, ma dai 50 ai 70 anni voglio fare ancora molto: per me è un momento di rinascita e mi aspetto molte cose‘. Puntando sempre meno sulla sua bellezza (anche se è difficile) e più su altre sue doti: ‘Quando si fanno film l’immagine va in giro e non ti appartiene più. L’immagine è la punta dell’iceberg, poi c’è la donna che è un’altra cosa‘.

    Spectre sarà nelle sale italiane il 29 ottobre 2015.

    Diretto da Sam Mendes su sceneggiatura di Neal Purvis, Robert Wade e John Logan, è interpretato, oltre che da Monica Bellucci e ovviamente da Daniel Craig, per la quarta volta nei panni di James Bond, anche da Christoph Waltz, Lea Seydoux, Andrew Scott, Dave Bautista, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear e Jesper Christensen.

    549

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI