NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Giorgio Panariello a Sanremo 2015 con l’imitazione di Renato Zero e un monologo comico

Giorgio Panariello a Sanremo 2015 con l’imitazione di Renato Zero e un monologo comico
da in Festival di Sanremo 2016, Sanremo 2015, Spettacoli, Televisione, Giorgio Panariello
Ultimo aggiornamento:
    Giorgio Panariello a Sanremo 2015 con l’imitazione di Renato Zero e un monologo comico

    Amico fraterno di Carlo Conti da tempo immemore, non poteva che essere Giorgio Panariello l’ospite comico della serata finale di Sanremo 2015. L’attore e cabarettista fiorentino è salito sul palco dell’Ariston alle 22:20 proponendo un suo celebre cavallo di battaglia, l’imitazione di Renato Zero, e poi una divertente serie di sketch tipici del suo repertorio (particolarmente azzeccata ‘Berlusconi dice che le troike van pagate eccome!‘, riferendosi alla Merkel e Tzipras) non privi però di una buona dose di demagogia.

    Come molti di voi ricorderanno anni fa Giorgio Panariello ha presentato lui stesso il Festival di Sanremo. Accadde precisamente nel 2006 (dopo esserci già stato in precedenza come ospite), all’apice della sua carriera televisiva grazie al successo del varietà Torno Sabato, quando gli venne affidata sia la conduzione che la direzione artistica. In realtà il Sanremo targato Panariello non fu un’edizione particolarmente fortunata, nonostante la presenza di Ilary Blasi e Victoria Cabello, con ascolti inferiori alla media. Per la cronaca vinse Povia con Vorrei Avere il Becco.

    In questo periodo Giorgio Panariello è impegnato in un’operazione di rilancio della propria carriera dopo alcuni anni un po’ in sordina.

    La giusta occasione sembra che gliel’abbia data il regista Mimmo Calopresti affidandogli un importante ruolo drammatico nel suo prossimo film Uno Per Tutti, che si sta girando proprio in questi giorni a Trieste (ed è il motivo per cui Panariello si è fatto crescere la barba).
    A proposito di questa esperienza, che segna per lui un netto distacco rispetto al passato, l’artista toscano ha dichiarato che non gli dispiacerebbe uscire dal cliché dell’attore comico e che spera di avere la stessa fortuna di Diego Abatantuono quando incontrò Pupi Avati ai tempi di Regalo di Natale.

    Giorgio Panariello è stato soltanto uno dei tanti ospiti visti sul palco della serata finale del Festival di Sanremo 2015. Con lui, infatti, sono intervenuti i vari Ed Sheeran, Gianna Nannini, Will Smith e Margot Robbie, Enrico Ruggeri, la PFM con la banda dell’Esercito, il cast di Braccialetti Rossi 2 e il cast del musical Romeo e Giulietta.

    492

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2016Sanremo 2015SpettacoliTelevisioneGiorgio Panariello
    PIÙ POPOLARI