NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sanremo 2015, conferenza stampa 12 febbraio: ‘Orgogliosi per gli ascolti dei giovani’

Sanremo 2015, conferenza stampa 12 febbraio: ‘Orgogliosi per gli ascolti dei giovani’
da in Festival di Sanremo 2016, Musica, Sanremo 2015, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento:
    Sanremo 2015, conferenza stampa 12 febbraio: ‘Orgogliosi per gli ascolti dei giovani’

    Secondo appuntamento con la consueta conferenza stampa post-serata di Sanremo 2015: giovedì 12 febbraio Giancarlo Leone, Carlo Conti, Emma, Arisa e Rocio hanno incontrato i giornalisti per commentare gli ascolti della seconda serata del Festival, ancora molto buoni (10 milioni e 91mila telespettatori, con uno share del 41,67%, e 303.000 commenti su Twitter scritti da 59.000 utenti diversi), e anticipare quanto accadrà durante la terza puntata di stasera, dedicata alle cover di celebri canzoni italiane e all’esibizione delle altre quattro nuove proposte.

    Carlo Conti si è detto molto soddisfatto, anzi addirittura orgoglioso, soprattutto per aver vinto la scommessa di inserire le quattro nuove proposte all’inizio della serata, nel prime time (dopo anni di performance dei giovani in orari assurdi), premiata da un’audience di oltre 9 milioni e uno share altrettanto alto. Per quanto riguarda invece le canzoni dei Big, il conduttore toscano ha ribadito la bontà delle sue scelte, osservando come molti brani stiano già passando con grande frequenza in radio. Conti ha inoltre confessato che gli sarebbe piaciuto inserire anche un paio di pezzi indie o alternative-rock, ma tra le (poche) canzoni candidate appartenenti a questi generi non ne ha trovate di particolarmente convincenti.

    Stuzzicato invece sulla sua possibilità di conferma per il Festival di Sanremo 2016, Carlo Conti ha detto che adesso non ci pensa proprio perché totalmente concentrato sulle ultime tre puntate di questa edizione. Dal canto suo il direttore di Raiuno Giancarlo Leone ha ribadito che inizieranno a parlarne tra un mese ma che se dipendesse lui, non ci sarebbero dubbi sul Carlo Conti bis.

    Poi, tra una domanda e l’altra, sono stati confermati gli ospiti di questa e delle prossime serate: stasera, terza serata, ci saranno gli Spandau Ballet, i Saint Motel e Luca e Paolo (sul cui sketch non si sa ancora nulla e, visti i precedenti del duo genovese, Carlo Conti si è mostrato preoccupato), domani Giovanni Allevi e Virginia Raffaele, e sabato, per la finale, la PFM, Gianna Nannini (con intervento a ‘sorpresa’ di Massimo Ranieri per duettare su O Sole Mio), Ed Sheeran, il musical Romeo & Giulietta e Giorgio Panariello.

    Carlo Conti ha infine spiegato come si svolgerà la gara delle cover della terza serata di Sanremo 2015. I 20 Big sono stati suddivisi in 5 gruppi da 4 artisti ciascuno: il primo classificato di ciascun gruppo si qualificherà per la finale a 5 che decreterà il vincitore della gara delle cover.

    I 5 gruppi sono i seguenti, in ordine di apparizione:

    Raf
    Irene Grandi
    Moreno
    Anna Tatangelo

    Biggio & Mandelli
    Chiara
    Nesli
    Nek

    Dear Jack
    Grazia Di Michele & Platinette
    Bianca Atzei
    Alex Britti

    Lorenzo Fragola
    Il Volo
    Annalisa
    Lara Fabian

    Gianluca Grignani
    Nina Zilli
    Malika Ayane
    Marco Masini.

    Per quanto riguarda invece le Nuove Proposte, che canteranno anche stasera nel prime-time, le due sfide per il passaggio in semifinale vedranno contrapporsi Amara vs Rakele e Giovanni Caccamo vs Serena Brancale.

    514

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2016MusicaSanremo 2015SpettacoliTelevisione
    PIÙ POPOLARI