Sanremo 2015: ospiti gli Spandau Ballet, Giorgio Panariello e la PFM

Sanremo 2015: ospiti gli Spandau Ballet, Giorgio Panariello e la PFM
da in Festival di Sanremo 2016, Musica, Sanremo 2015, Spettacoli, Giorgio Panariello, Michele Zarrillo
Ultimo aggiornamento:

    Il countdown per Sanremo 2015 è ormai quasi terminato ma la lista degli ospiti continua a ingrassare: gli ultimi nuovi arrivi sono gli Spandau Ballet, che all’Ariston ci erano già stati negli anni ’80, il comico Giorgio Panariello, amico di vecchia data del conduttore Carlo Conti, e la mitica band rock-progressive della PFM, o se preferite Premiata Forneria Marconi. E nonostante manchino poco più di 24 ore alla prima serata del Festival, non è mica detto che le sorprese siano finite qui…

    Grande attesa soprattutto per gli Spandau Ballet di Tony Hadley e dei fratelli Kemp, tra i gruppi storici degli anni ’80 insieme ai ‘rivali’ Duran Duran e tornati di recente a suonare insieme in vista di un nuovo album che dovrebbe uscire a breve. Già a Sanremo nel 1986, quando cantarono Fight for Ourselves e Stripped, gli Spandau si esibiranno nel corso della terza serata, giovedì 12 febbraio 2015.

    Giorgio Panariello è stato invece annunciato personalmente dallo stesso Carlo Conti, che ha ricordato come il comico toscano sia per lui non solo un amico ma addirittura un ‘fratello’, sia artisticamente che di vita, con cui ha respirato tanta polvere di palcoscenico in migliaia di serate e condiviso centinaia di ore in TV. ‘E’ il massimo averlo al Festival‘, ha confessato il presentatore di Sanremo 2015, ‘è come se un’altra parte importante della mia vita fosse con me sul palco del Teatro Ariston. Giorgio è uno dei fuoriclasse della comicità, che ha dimostrato negli anni di essere un numero uno, come showman e attore, in TV, al cinema e in teatro‘. Dal canto suo Panariello, che in passato ha condotto un’edizione non troppo fortunata del Festival di Sanremo, ha dichiarato che sarà un’emozione condividere con l’amico di sempre un momento così importante della sua carriera.

    Ci sarà anche la PFM di Franz Di Cioccio, Patrick Djivas, Franco Mussida, Lucio Fabbri, Alessandro Scaglione e Roberto Gualdi, la cui performance live a Sanremo 2015 sarà accompagnata dall’orchestra del Festival e da una rappresentanza della banda musicale dell’Esercito Italiano.

    Gli Spandau Ballet, Giorgio Panariello e la PFM si aggiungono all’elenco ufficiale degli ospiti di Sanremo 2015 che fino a oggi comprende i cantanti Biagio Antonacci, Tiziano Ferro, Gianna Nannini, Al Bano & Romina Power, Imagine Dragons, Ed Sheeran, Saint Motel, Conchita Wurst e The Avener, gli attori Will Smith, Charlize Theron e Vittoria Puccini, gli sportivi Antonio Conte e Vincenzo Nibali, i cast del musical Romeo e Giulietta – Ama e Cambia il Mondo e della serie tv Braccialetti Rossi 2 i comici Alessandro Siani, Luca & Paolo, Angelo Pintus e Gabriele Cirilli.

    Durante la prima conferenza stampa del Festival sono stati inoltre annunciati Enrico Ruggeri, che interverrà per parlare dei 50 anni della Nazionale Cantanti di calcio e per ricordare Giorgio Gaber, Enzo Jannacci e Giorgio Faletti, e il vulcanico presidente della Sampdoria Massimo Ferrero.

    Articolo originale del 4 febbraio 2015

    Meno 6 giorni al Festival di Sanremo 2015 e gli ospiti continuano ad aumentare sempre di più: dopo l’annuncio di qualche giorno fa circa la presenza di Biagio Antonacci, per la prima volta all’Ariston come superospite italiano dopo esserci stato in gara tanti anni fa, oggi è stata confermata la presenza del cast di Braccialetti Rossi 2, il sequel della fortunatissima serie televisiva di Raiuno che prenderà il via il prossimo 15 febbraio, proprio il giorno dopo la conclusione del Festival.

    Con gli attori di Braccialetti Rossi 2 ci saranno anche Niccolò Agliardi e la sua band, e la presenza del cantante che ha scritto alcune canzoni per la serie TV, lascia presagire che l’ospitata non si limiterà a un semplice spot promozionale ma sarà anche l’occasione per ascoltare dal vivo uno o più brani della colonna sonora. Nei prossimi giorni ne sapremo di più.

    Per quanto riguarda invece Biagio Antonacci, il cantautore milanese proporrà l’11 febbraio un medley dei suoi grandi successi e Carlo Conti, suo amico di vecchia data, lo coinvolgerà anche in qualcosa di sorprendente su cui i due stanno già lavorando. Anche in questo caso bisognerà aspettare qualche giorno per scoprire di cosa si tratta.

    Biagio Antonacci ha spiccato il volo proprio da Sanremo, partecipando al Festival tra le nuove proposte nel 1988 con la canzone ‘Voglio vivere in un attimo‘. Nel 1993 è poi tornato all’Ariston tra i Big con il brano ‘Non so più a chi credere‘, classificandosi all’ottavo posto e partendo poi per un tour sold out nelle più importanti città italiane.

    Articolo originale del 30 gennaio 2015

    Il cast degli ospiti di Sanremo 2015 diventa ogni giorno più ampio: oggi sono stati ufficialmente aggiunti altri nomi al cartellone, ma il direttore di Raiuno Giancarlo Leone ha già anticipato su Twitter che le sorprese non sono finite qui! Gli ultimi ospiti annunciati sono Conchita Wurst, Charlize Theron, Will Smith, The Avener, Antonio Conte, Vincenzo Nibali e gli attori del musical Romeo e Giulietta, che si vanno aggiungere ai già noti Al Bano & Romina Power, Tiziano Ferro, Gianna Nannini, Ed Sheeran, Imagine Dragons, Saint Motel, Alessandro Siani, Luca & Paolo e Angelo Pintus.

    Conchita Wurst, pseudonimo di Thomas Neuwirth, è una drag queen austriaca che nel 2014 si è aggiudicata l’Eurovision Song Contest con il brano Rise Like a Phoenix. E’ conosciuta in tutto il mondo come la ‘cantante con la barba’.

    I celeberrimi attori Charlize Theron e Will Smith hanno ovviamente bisogno di ben poche presentazioni: 39 anni lei e 46 lui, porteranno un po’ di Hollywood sul palco dell’Ariston. Per Will Smith si tratta della seconda ospitata al Festival di Sanremo dopo quella del 2005 (conduttore Paolo Bonolis).

    The Avener, vero nome Tristan Casara, è un dj e producer francese di 28 anni che negli ultimi mesi ha ottenuto un grandissimo successo in tutto il mondo con il brano Fade Out Lines. In Italia ha già ottenuto due dischi di platino.

    Vabbè, il CT della nazionale di calcio ed ex allenatore della Juventus (e calciatore in passato) Antonio Conte, e il ciclista Vincenzo Nibali, vincitore dell’ultimo Tour de France, sapete tutti chi sono. Per cui passiamo avanti.

    Gli ultimi ospiti di Sanremo 2015 annunciati oggi sono gli attori del musical Romeo e Giulietta – Ama e Cambia il Mondo, in tournée proprio in questo periodo nelle maggiori città italiane, che interverranno durante la serata finale del Festival mettendo in scena uno spezzone dello spettacolo.

    Articolo originale del 27 gennaio 2015

    Sempre più ricca la lista degli ospiti di Sanremo 2015: il cantautore britannico Ed Sheeran e la band californiana dei Saint Motel sono gli ultimi nomi che si aggiungono alla già folta schiera di star della musica che dal 10 al 14 febbraio renderanno ancora più grande il Festival della canzone italiana. E non finisce qui perché Carlo Conti ha sicuramente tanti altri assi nella manica che tirerà fuori nei prossimi giorni. Non ci resta che attendere…

    Ed Sheeran, cantautore di 24 anni amato dai giovanissimi ma apprezzato anche dal pubblico più adulto, è in giro dal 2010 ma solo l’anno scorso, con il fenomenale album X, è diventato una stella di prima grandezza del firmamento internazionale. Trascinato dal primo singolo Sing, il cui successo radiofonico è stato poi ripetuto dai successivi Don’t e Thinking Out Loud, l’album X di Ed Sheeran ha venduto 3 milioni e mezzo di copie in tutto il mondo risultando il terzo più venduto in assoluto del 2014, dietro soltanto la colonna sonora di Frozen e 1989 di Taylor Swift.

    L’exploit commerciale (ma anche di critica) gli ha permesso di ottenere tre nomination ai Grammy Awards 2015 (tra cui Album of the Year) e quattro ai Brit Awards. A Sanremo Ed Sheeran si esibirà nel corso dell’ultima serata, sabato 14 febbraio, e probabilmente canterà Thinking Out Loud.

    Invece i Saint Motel, la cui presenza al Festival di Sanremo 2015 era nell’aria, sono un gruppo indie-pop di Los Angeles formatosi nel 2007 e composto dal cantante A.J. Jackson, dal chitarrista Aaron Sharp, dal bassista Dak Lerdamornpong e dal batterista Greg Erwin. Nel 2009 e nel 2012 hanno pubblicato gli album ForPlay e Voyeur, ma è nel 2014 con il singolo My Type, grande tormentone dell’estate, che hanno finalmente fatto strike imponendosi in tutto il mondo, Italia compresa dove gli è stato consegnato il Disco d’oro.

    Articolo originale del 23 gennaio 2014

    Carlo Conti e il suo staff stanno lavorando febbrilmente per definire il cast degli ospiti di Sanremo 2015 e a circa venti giorni dalla prima puntata del Festival ci sono diversi nomi pressoché certi, uno dei quali, quello degli Imagine Dragons, è stato annunciato dallo stesso conduttore fiorentino nel corso della recente conferenza stampa di presentazione della kermesse canora. Nelle ultime ore sono poi arrivate le conferme più o meno ufficiali per la presenza all’Ariston di Tiziano Ferro, Gianna Nannini, della mitologica coppia Al Bano-Romina Power, di ritorno al Festival di Sanremo dopo ben 24 anni di assenza, e di altre star.

    Tiziano Ferro sarà ospite a Sanremo 2015 nella prima serata, martedì 10 febbraio. Quasi certamente il cantante di Latina – che è già stato al Festival nel 2006 per cantare insieme a Michele Zarrillo il brano L’Alfabeto degli Amanti e nel 2007 con un medley dei suoi successi – si esibirà sulle note del suo ultimo singolo Incanto, uno degli inediti della raccolta TZN – The Best of Tiziano Ferro.

    Anche gli statunitensi Imagine Dragons saranno al Festival di Sanremo il 10 febbraio, a una sola settimana dall’uscita del loro nuovo album Smoke + Mirrors. La band capitanata da Dan Reynolds, che ha già messo in saccoccia un Grammy Awards, 7 milioni di album e 25 milioni di singoli, regalerà al pubblico l’ultima hit I Bet My Life, oppure la nuovissima Gold (o chissà, magari entrambe).

    Ma la prima serata di Sanremo 2015 sarà contrassegnata soprattutto dal grande ritorno di Al Bano e Romina Power, due che negli anni ’80 al Festival erano di casa ma che le vicissitudini (anche tragiche) del decennio successivo avevano allontanato, sembrava definitivamente, dal Festival. Carlo Conti invece ha fatto il miracolo (i due in realtà avevano già ripreso a frequentarsi artisticamente) e quella che un tempo era stata la coppia più amata d’Italia si materializzerà sul palco dell’Ariston per cantare le vecchie hit sanremesi come Felicità, Nostalgia Canaglia e Ci Sarà, brano vincitore nel 1984.

    Gianna Nannini invece chiuderà il Festival sabato 14 dicembre cantando due canzoni, una delle quali sarà sicuramente L’Immensità, cover del celebre brano di Don Backy che fa parte del suo ultimo cd Hitalia. ‘Finalmente è arrivata l’occasione giusta. Mi spiace solo che non potrà vederla mia mamma che non c’è più. Sarà come sposarsi con l’Italia‘, ha commentato la rocker senese a proposito della sua partecipazione a Sanremo, dove in passato aveva fatto una sola comparsata nel 2008 per promuovere il suo musical Pia de’ Tolomei.

    Per quanto riguarda altri possibili ospiti musicali si fa insistentemente il nome dei Saint Motel, il gruppo californiano che nel 2014 ha fatto il botto con My Type, ma secondo noi Carlo Conti ha altri assi nella manica che svelerà nei giorni antecedenti il Festival (tra questi ci potrebbe essere Andrea Bocelli ma si attendono conferme).

    Sul fronte attori e comici, sembra certo Will Smith, che nella serata finale presenterà insieme a Margot Robbie il suo nuovo film Focus – Niente è come sembra, e si favoleggia su Charlize Theron e Scarlett Johansson, mentre pochi istanti fa il direttore di Raiuno, Giancarlo Leone, ha ufficializzato Alessandro Siani, Luca e Paolo e Angelo Pintus.

    Articolo originale del 17 dicembre 2014

    Primi rumors sugli ospiti di Sanremo 2015: se Carlo Conti sogna addirittura i Pink Floyd (possibilità di riuscita prossime allo zero ma continuare a parlarne porta audience), più concretamente potrebbe esserci spazio per la coppia formata da Anastacia e Kekko dei Modà, di recente protagonisti del duetto Lifeline/Luce per Sempre.

    Per entrambi non sarebbe ovviamente la prima volta sul palco del Festival della Canzone Italiana: Anastacia, che nel 2014 ha pubblicato l’album Resurrection (titolo scelto non a caso dopo la sua seconda guarigione dal cancro al seno) ben supportato dal singolo Stupid Little Things, è già stata ospite a Sanremo nel 2001 con I’m Outta Love e nel 2006 in coppia con Eros Ramazzotti sulle note della bellissima I Belong To You. Tre invece le partecipazioni sanremesi dei Modà di Kekko Silvestre: nel 2005, da sconosciuti, con Riesci a Innamorarmi, nel 2011 con Arriverà feat. Emma (secondo posto finale) e nel 2013 con i brani Se Si Potesse Non Morire (terzo posto) e Come l’Acqua Dentro il Mare.

    Lifeline/Luce per Sempre, il brano che Anastacia e Kekko dei Modà dovrebbero cantare a Sanremo 2015, è la versione per il mercato italiano del singolo Lifeline che fa parte dell’album Resurrection dell’artista statunitense. Pubblicato alla fine dello scorso mese di ottobre, il duetto ha avuto un buon successo radiofonico, confermando la grande popolarità di Anastacia nel nostro Paese (di Kekko neanche perdiamo tempo a parlarne).

    La collaborazione tra Kekko e Anastacia è nata tempo fa in maniera piuttosto casuale, quando i due cantanti si sono incontrati negli studi romani di Amici in quanto ospiti della medesimi puntata: Anastacia ha sentito Kekko cantare e si è immediatamente innamorata della sua voce. ‘Sono stata molto felice di duettare con Kekko su Lifeline, una canzone per me davvero speciale‘, ha dichiarato recentemente Anastacia, ‘Condividerla con i miei fan italiani ed essere in grado di esprimerne apertamente il vero significato e quello delle emozioni che l’hanno originata le dà una dinamica del tutto nuova‘.

    Vedremo se nelle prossime settimane Carlo Conti confermerà o meno la presenza di Anastacia e Kekko Silvestre tra gli ospiti di Sanremo 2015. In ogni caso il frontman dei Modà sarà lo stesso uno dei grandi protagonisti dietro le quinte della kermesse canora in qualità di autore e produttore dei brani in gara di Annalisa, Dear Jack, Bianca Atzei e Anna Tatangelo.

    2634

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2016MusicaSanremo 2015SpettacoliGiorgio PanarielloMichele Zarrillo
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI