Carlo d’Inghilterra e Diana: una biografia non autorizzata svela particolari inediti

da , il

    Carlo d’Inghilterra e Diana: una biografia non autorizzata svela particolari inediti

    Carlo d’Inghilterra e Diana: nonostante siano già passati più di 17 anni dalla morte della principessa triste, saltano fuori ancora particolari inediti sul rapporto di coppia, contenuti questa volta in una biografia non autorizzata che parla della vita del Principe. Il figlio della Regina Elisabetta parla della sua ex moglie dichiarandosi ‘in colpa‘ per la vita a cui avrebbe costretto la bella Diana. Carlo avrebbe, inoltre, dichiarato che già la sera prima del matrimonio nutrì dei dubbi così forti circa la loro unione, che era pronto ad annullare la cerimonia, a poche ore dall’inizio, insomma il Principe aveva gli stessi dubbi della futura moglie, che già allora, come rivela la biografia soffriva di disturbi alimentari.

    Sono tanti i particolari che vengono alla galla dalla lettura della biografia non autorizzata da Buckingham Palace scritta dalla giornalista del Time, Catherine Mayer, Charles, The Heart of a King – Carlo, il cuore di un Re. Tanti dubbi e tante perplessità hanno attraversato la mente del Principe prima del matrimonio, secondo quanto riportato da Oggi, probabilmente questo è stato uno dei punti che l’ha più unito alla defunta ex moglie Diana.

    Entrambi la sera prima del matrimonio erano pronti ad annullare tutto: Carlo rivela che Diana già aveva problemi psicologici, che si ripercuotevano nel rapporto con il cibo, e soprattutto non era una ragazza allegra di campagna, così come l’aveva conosciuta, ma una giovane donna piena di complicazioni.

    Secondo quanto riporta l’autrice del libro, persone vicine alla casata reale avrebbero riportato diverse frasi dette dal Principe dopo la morte precoce della principessa triste: in sintesi, Carlo si sente molto in colpa per aver costretto Diana a far parte di un mondo che non le apparteneva, e che di conseguenza non era in grado di gestire nel modo giusto. Dopo la morte della ex moglie, Charles sentì di aver commesso un errore nell’avvicinare la ragazza della nobiltà inglese al suo mondo: in pratica, la donna non seppe mai trovare un equilibrio con la vita che doveva condurre una volta diventata principessa.

    Tutti gli eventi seguenti al matrimonio sarebbero stati concatenati fino alla morte tragica della donna il 31 agosto 1997. Carlo non fu il solo, però, ad avere perplessità circa il suo matrimonio: la Regina D’Inghilterra non ha ancora intenzione, alla soglia dei 90, di lasciare il trono al figlio, visto come un personaggio più desideroso di emergere come individuo, piuttosto che pronto a rispettare gli equilibri necessari per reggere un paese. Il matrimonio e la corona appaiono così come una la metafora dell’altro.