L’ex Power Ranger Ricardo Medina Jr arrestato per l’omicidio del coinquilino

da , il

    L’ex Power Ranger Ricardo Medina Jr arrestato per l’omicidio del coinquilino

    L’ex Power Ranger Ricardo Medina Jr arrestato per l’omicidio del coinquilino. L’interprete (negli anni 2000) del Power Ranger rosso è stato arrestato dalle autorità di Los Angeles per aver ucciso a colpi di spada Joshua Sutter, il suo coinquilino in un appartamento di Palmdale, California, a seguito di una rissa degenerata in omicidio. L’attore – figlio del pugile Ricardo Medina e a sua volta sportivo – ha interpretato il Red Ranger in ‘Power Rangers Wild Force‘ nel 2002 e Deker in ‘Power Rangers Samurai‘ nel 2011.

    Ricardo Medina Jr., è stato arrestato per aver colpito a morte un suo compagno di stanza con una spada: il Power Ranger Rosso – visto all’opera nel ruolo di Cole Evans, Red Ranger in ‘Power Rangers Wild Force’ nel 2002 e Dekker in ‘Power Rangers Samurai’ nel 2011 – è stato portato in carcere domenica, dopo che i poliziotti di Los Angeles lo hanno arrestato per l’omicidio di Joshua Sutter.

    Stando ad una prima ricostruzione, si tratterebbe di un tentativo di difesa finito male: sabato pomeriggio, Sutter e Medina Jr avrebbero avuto una discussione degenerata in una rissa, l’interprete del Power Ranger rosso era poi andato in camera con la fidanzata, ma Sutter era entrato nella stanza con la forza e quando per difendersi Medina una spada che teneva accanto alla porta e colpendo la vittima all’addome, ha finito per uccidere Sutter.

    Va detto che Medina – che è figlio d’arte ed ha praticato molti sport tra cui le arti marziali, oltre a tornei di calcio, hockey e pugilato – non è scappato ma ha chiamato i soccorsi e atteso il loro arrivo: purtroppo per Sutter, non c’era nulla da fare e portato in ospedale, è stato dichiarato morto al suo arrivo. Medina Jr è stato invece arrestato, e il giudice ha anche fissato la cauzione: chi vorrà far uscire di galera l’ex Power Ranger dovrà pagare un milione di dollari. La disgrazia ha lasciato sconvolti gli amici dell’attore – che ha avuto anche delle particine in ER e CSI Miami – e per il suo agente Gar Lester, le accuse sono difficili da credere: “E’ stato mio cliente e amico per 12 anni, ama gli animali, la sua famiglia e gli amici, è veramente una persona super“.