L’Isola dei Famosi 10: prima puntata rinviata causa maltempo

L’Isola dei Famosi 10: prima puntata rinviata causa maltempo

    Ieri, 26 gennaio 2015 è partita L’Isola dei Famosi 10: tanta attesa, e infine, la prima puntata è stata rinvita. Causa maltempo, i concorrenti sono rimasti sulla terraferma, mentre Alvin, l’inviato, è tecnicamente, come lui stesso si è definito, il primo naufrago dell‘edizione targata Mediaset, infatti è rimasto sull’isola da cui dovrebbero avvenire i collegamenti, senza possibilità di tornare indietro. Un inizio davvero tragico, in cui la natura è stata sovrana, ma poco è bastato ad Alfonso Signorini, opinionista con Mara Venier, per individuare ‘simpatici’ ed ‘antipatici’.

    Pronti, partenza… ma via no! L’Isola dei Famosi 10 ha rimandato il suo debutto al prossimo lunedì: una tempesta tropicale si è abbattuta su Cayos Cochinos impedendo ai naufraghi di essere trasportati sull’isola, con il risultato che l’inviato è rimasto sotto la pioggia e bloccato sull’atollo, mentre i concorrenti, dopo vari tentativi, sono stati portati in un albergo e dovranno aspettare il prossimo lunedì per iniziare la loro avventura.

    Alessia Marcuzzi, definita in conferenza stampa la regina dei reality, ha prima cercato di capire cosa stesse succedendo e poi, da buoan padrona di casa, si è assicurata che tutti stessero bene: i concorrenti hanno cercato di sdrammatizzare, con un simpaticissimo Rocco Siffredi, che di certo sarà uno dei protagonisti della decima edizione dello show, e una Catherine Spaak già pronta a riprendere armi e bagagli e tornare indietro.

    L’attrice francese, dopo aver polemizzato sul mancato sbarco, e aggiungendo che i suoi compagni di viaggio sono molto simpatici, ha affermato che non vuole aspettare una settimana in albergo e preferisce tornare in Italia. Alfonso Signorini, allora ha affermato di aver già capito che si farà notare per simpatica e chi per antipatia, sebbene i compagni abbiano promesso alla conduttrice di convincere la Spaak a restare.

    Imbarazzo e confusione sono stati ieri protagonisti della prima non-puntata a cui, dopo meno di un’ora si è deciso di porre fine: a questo punto la Venier ha proposta di andare a mangiare tutti insieme, mentre la Marcuzzi che non ha mancato di spiegare le motivazioni del mancato sbarco anche sui sui profili social, ha proposto ai tutti i telespettatori di ricreare i gruppi di ascolto la settimana successiva.

    Sta di fatto che la natura non si può comandare: i naufraghi dovranno attendere, infondo è solo una settimana, in cui più di 130 operatori, questo il numero dei lavoranti impiegati sull’isola, dovrà aspettare prima di dare il via all’avventura, mentre i telespettatori si chiedono ‘davvero non si poteva trovare una soluzione?’

    457

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI