NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Festival di Cannes 2015: Joel ed Ethan Coen presidenti della giuria

Festival di Cannes 2015: Joel ed Ethan Coen presidenti della giuria
da in Cinema, Festival di Cannes, Registi, Spettacoli, Fratelli Coen
Ultimo aggiornamento:
    I fratelli Coen saranno presidenti della giuria a Cannes

    In occasione dei 120 anni dall’invenzione dei fratelli Lumiere, il Festival di Cannes 2015 ha scelto Joel ed Ethan Coen come presidenti di giuria della 68^ edizione dei premi del cinema, in programma sulla Croisette dal 13 al 24 maggio. Per la prima volta nella storia del festival saranno dunque non una ma due persone a presiedere la giuria: un chiaro omaggio ai leggendari fratelli che nel 1895 brevettarono il primo proiettore cinematografico.

    Siamo molto orgogliosi di ritornare al Festival di Cannes‘, hanno dichiarato i due registi americani, ‘e siamo felici soprattutto dell’opportunità che ci viene offerta di vedere film provenienti da tutto il mondo. Cannes è un festival che, fin dall’inizio della nostra carriera, ha giocato un ruolo importantissimo per noi. Essere presidenti della giuria, quest’anno, è più di un onore, anche perché fino a oggi non eravamo mai stati presidenti di nulla‘.

    Joel ed Ethan Coen, rispettivamente 60 e 57 anni, sono in effetti una vecchia conoscenza del festival francese, dove hanno ricevuto numerosissimi riconoscimenti a cominciare dalla Palma d’Oro nel 1991 per Barton Fink (film che si aggiudicò anche i premi per la miglior regia e per il miglior attore con John Turturro). A prescindere quindi dall’idea di sceglierli in quanto fratelli per celebrare l’anniversario dei due Lumiere, il loro prestigio nell’ambiente del cinema è assolutamente fuori discussione.

    Del resto il loro palmares parla molto chiaro: 2 Oscar nel 1996 per Fargo (miglior sceneggiatura originale e miglior attrice protagonista grazie a Frances McDormand, che per la cronaca è la moglie di Joel Coen) e addirittura 4 nel 2007 per Non è Un Paese Per Vecchi (miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura non originale e miglior attore non protagonista con Javier Bardem), più altre 29 nomination di cui 10 per Il Grinta. Al Festival di Cannes, invece, oltre ai tre premi del ’91 per Barton Fink i fratelli Coen hanno vinto anche con Fargo (miglior regia nel ’96), L’Uomo Che Non C’era (miglior regia nel 2001, ex-aequo con David Lynch di Mulholland Drive), Ladykillers (premio della giuria nel 2004 all’attrice Irma P. Hall) e A Proposito di Davis (premio della giuria nel 2013).

    Ma la loro filmografia contiene naturalmente tanti altri indimenticabili capolavori come Mister Hula Hoop, Il Grande Lebowski, Fratello, dove sei? e A Serious Man, mentre attualmente stanno girando il nuovo film Hail Cesar! con George Clooney, Christophe Lambert, Scarlett Johansson, Tilda Swinton, Josh Brolin e Channing Tatum.

    Nello specificare che i due cineasti hanno accettato l’invito del presidente Pierre Lescure e del delegato generale Thierry Fremaux, gli organizzatori del Festival di Cannes hanno inoltre annunciato che, attraverso i Coen, la rassegna sarà lieta di salutare l’opera di tutti i fratelli che dopo i pionieri Louis e Auguste Lumiere hanno arricchito la storia del cinema. Non va infatti dimenticato che oltre a Joel ed Ethan Coen nel ’91, anche Paolo e Vittorio Taviani nel ’76 e Jean-Pierre e Luc Dardenne nel ’98 e nel 2005, hanno vinto il premio più importante del Festival.

    I film della selezione ufficiale del Festival di Cannes 2015 e gli altri membri della giuria internazionale verranno annunciati nel mese di aprile.

    567

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaFestival di CannesRegistiSpettacoliFratelli Coen
    PIÙ POPOLARI