Grazia per Fabrizio Corona, la mamma Gabriella a Domenica Live: le lettere dal carcere

Grazia per Fabrizio Corona, la mamma Gabriella a Domenica Live: le lettere dal carcere
da in Barbara D'Urso, Domenica 5, Don Antonio Mazzi, Fabrizio Corona, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento:

    La grazia a Fabrizio Corona: mamma Gabriella è stata ospite a Domenica Live. La conduttrice Barbara D’Urso ha letto le lettere che le sono arrivate dal carcere di Opera, dove il re dei paparazzi è recluso. Da ben due anni la conduttrice non parla di Fabrizio, ma adesso, dopo le scuse che le sono giunte, ha preso la decisione di occuparsi della vicenda giudiziaria dell’uomo, avendo in studio la mamma, l’avvocato Chiesa e un amico molto intimo di Corona. Dopo aver riassunto la polemica che si creò nel 2009, la D’Urso entra nel vivo della situazione. Provando una strana sensazione nell’avere in studio Gabriella, una lunga intervista ha chiarito alcuni punti fondamentali della situazione e cosa potrebbe accadere nella prossima udienza del 22 gennaio.

    Era dal 2009 che Barbara D’Urso non parlava più di Fabrizio Corona: tanti anni in cui non erano mancate querele e contro-querele: un video mandato in onda ha ricordato quel pomeriggio in cui il re dei paparazzi ha accusato al telefono la conduttrice di Pomeriggio 5, che aveva ospite una giornalista che aveva denunciato Corona. Parole grosse ed urla: da lì la vicenda è proseguita tramite avvocati. Adesso la situazione è cambiata in quanto Fabrizio ha deciso di inviare le sue scuse alla donna.

    Due lettere sono arrivate a Barbara D’Urso. Opera, 11 gennaio, ala 1, Reparto 2, piano sesto della sezione del carcere di massima sicurezza: questa la provenienza con la firma di Fabrizio Corona, una più personale e lunga di 9 pagine la conduttrice ha deciso di tenerla per sé, l’altra l’ha letta, suddivisa in due parti durante la lunga intervista.

    Gabriella Corona è tornata in tv per ribadire di essere molto preoccupata per le condizioni di salute del figlio. Dopo un riassunto con tutta la vicenda giudiziaria, che l’ha portato ad una pena complessiva di 14 anni, ridotta a 9 anni e 8 mesi dal tribunale di Milano, in seguito alla fuga dopo la quale si è consegnato spontaneamente alle autorità del Portogallo, dove si era rifugiato, la madre ammette di essere venuta a conoscenza della condanna solo dalla tv. Da mamma a mamma, la conduttrice si chiede cosa poteva fare Gabriella per salvare un figlio che lei stessa ha definito ‘matto’.

    Gabriella rivela che il figlio è cresciuto in una famiglia sana, ma che ha poi perso la strada nel tempo: ‘Quando si è accorto di essere molto bello, la sua personalità è cambiata’. In pratica, il re dei paparazzi si è lasciato affascinare da un mondo che non era il suo, ma adesso che è in carcere, la madre ha paura che possa entrare in depressione, e anche se non vuol pensare al peggio, teme fortemente per quello che potrà accadere al figlio, che a 40 anni si trova in una condizione troppo difficile con una pena equiparata a quella degli assassini.

    Barbara D’Urso durante tutta l’intervista continua a ribadire che è giusto che Corona paghi, ma il giusto e non lo metterà a paragone di assassini, come fanno in molti, perché qualunque errore va pagato ma al giusto prezzo. La speranza attuale è che possa andare presso la comunità di Don Mazzi, il quale intervistato da Gabriele Parpiglia, si è mostrato molto in ansia per il ragazzo, perché sta male ed il carcere, secondo il prete, non è il luogo giusto per essere rieducati. Infine, Don Mazzi, invita sia Fabrizio che Gabriella a tenere duro, nella speranza di ottenere la grazia.

    Corona, non parla del carcere e della vita che svolge all’interno, lo ha fatto solo nella lettera privata che invia a Barbara. A proposito della lettera, la conduttrice decide di leggerne la prima parte. Corona ammette che la vita è difficile, così come difficile la conquista della propria identità. Fabrizio, durante gli anni passati in carcere, ha avuto modo di rivedere le sue condotte per cercare dei margini di miglioramento, ma il DNA non sia cambia, e la passione che lo accomuna anche alla D’Urso non passerà. Inoltre, aggiunge di guardare sempre le trasmissioni che conduce, e di poterla studiare e capirla, adesso di più di quando prima erano amici e si volevano bene.

    La mamma Gabriella, definendosi felice della pace fatta, ha aggiunti che adesso Fabrizio ha bisogno di tutti quelli che gli vogliono bene, per poterlo sostenere. Lo stesso fa l’amico Ninni, il quale parla di Fabrizio in modo molto diverso rispetto allo spavaldo che siamo abituati a conoscere, raccontando che in carcere il re dei paparazzi ha ammesso di essersi sentito vivo solo durante una partita a calcetto.

    Nella seconda parte delle lettera c’è spazio per le scuse a Barbara D’Urso, con la quale spera di poter ricominciare a volersi bene. Ma il momento più importante per Fabrizio sarà il 22 gennaio, come spiega l’avvocato: si saprà se Corona avrà la possibilità di finire di scontare la sua pena presso la comunità di Don Mazzi. Questa è la speranza di tutti coloro che stanno vicini a Fabrizio, a cui manca disperatamente il figlio Carlos. Gabriella infatti sostiene che il figlio sia depresso anche perché non può vedere crescere quello che ormai è diventato un ragazzo.

    Adesso che la pace è fatta, o così sembra, ci sarà spazio per saperne di più nel corso delle trasmissioni della D’Urso: anche lei si impegnerà perché Fabrizio possa avere una riduzione di pena? Staremo a vedere.

    976

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Barbara D'UrsoDomenica 5Don Antonio MazziFabrizio CoronaSpettacoliTelevisione
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI