Critics’ Choice Awards 2015, i vincitori: sette premi per Birdman

Critics’ Choice Awards 2015, i vincitori: sette premi per Birdman
da in Cinema, Cinema USA, Hollywood, Premi cinematografici, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Birdman, con ben 7 premi, guida la lista dei vincitori dei Critics’ Choice Awards 2015, i prestigiosi premi cinematografici assegnati fin dal 1996 dai giornalisti iscritti alla Broadcast Film Critics Association. Per il film di Alejandro Gonzalez Iñarritu è il miglior viatico possibile in vista della notte degli Oscar del prossimo 22 febbraio, dove si presenterà da gran favorito (insieme a Grand Budapest Hotel) in virtù delle 9 nomination ottenute proprio ieri. Il trionfo di Birdman ai Critics’ Choice Awards 2015 bissa i due Golden Globe vinti lunedì scorso.

    Birdman si è aggiudicato le categorie miglior attore in assoluto e miglior attore in una commedia (entrambi grazie al solito grandissimo Michael Keaton), miglior cast, miglior colonna sonora, miglior sceneggiatura originale, miglior fotografia e miglior montaggio, mentre Boyhood è stato l’altro grande protagonista della cerimonia andata in scena all’Hollywood Palladium con la conduzione di Michael Strahan. La pellicola di Richard Linklater si è infatti aggiudicata 4 riconoscimenti tra cui miglior film e miglior regia, confermando l’exploit dei recenti Golden Globe.

    Tra gli altri vincitori dei Critics’ Choice Awards 2015 anche Julianne Moore, miglior attrice per Still Alice (non si capisce proprio come possa mancare l’Oscar), Bradley Cooper ed Emily Blunt, premiati come migliori attori in un film d’azione rispettivamente per American Sniper ed Edge of Tomorrow, Jenny Slater, vincitrice a sorpresa nella categoria miglior attrice in una commedia per Obvious Child, e i ‘non protagonisti’ J.K. Simmons (Whiplash) e Patricia Arquette (Boyhood), entrambi favoritissimi nelle analoghe categorie degli Academy Awards.

    Per quanto riguarda i premi assegnati ai film, detto di Boyhood che ha vinto come Best Picture, vanno segnalati anche Grand Budapest Hotel miglior commedia, Guardiani della Galassia miglior film d’azione e Interstellar miglior sci-fi.

    The Lego Movie, incredibilmente (e a parer nostro ingiustamente) escluso dalla cinquina che si giocherà l’Oscar 2015 come miglior film d’animazione, si è preso una bella rivincita vincendo il Critics’ Choice Award.

    Da segnalare, infine, la vittoria della torinese Milena Canonero nella categoria Migliori Costumi per Grand Budapest Hotel, un successo che la pone in pole position in ottica Oscar (per lei sarebbe il quarto, incrociamo le dita).

    Best picture: Boyhood
    Best actress: Julianne Moore, Still Alice
    Best actor: Michael Keaton, Birdman
    Best supporting actor: J.K. Simmons, Whiplash
    Best supporting actress: Patricia Arquette, Boyhood
    Best director: Richard Linklater, Boyhood
    Best comedy: Grand Budapest Hotel
    Best actress in a comedy: Jenny Slate, Obvious Child
    Best actor in a comedy: Michael Keaton, Birdman
    Best young actor/actress: Ellar Coltrane, Boyhood
    Best animated feature: The Lego Movie
    Best action movie: Guardiani della Galassia
    Best actor in an action movie: Bradley Cooper, American Sniper
    Best actress in an action movie: Emily Blunt, Edge of Tomorrow
    Best sci-fi/horror movie: Interstellar
    Best acting ensemble: Birdman
    Best song: ‘Glory’ di Common e John Legend, dal film Selma
    Best score: Antonio Sanchez, Birdman
    Best original screenplay: Alejandro G. Inarritu, Nicolas Giacobone, Alexander Dinelaris Jr. e Armando Bo, Birdman
    Best adapted screenplay: Gillian Flynn, L’Amore Bugiardo-Gone Girl
    Best cinematography: Emmanuel Lubezki, Birdman
    Best visual effects: Apes Revolution-Il pianeta delle scimmie
    Best editing: Douglas Crise e Stephen Mirrione, Birdman
    Best art direction: Adam Stockhausen (production designer) e Anna Pinnock (set decorator), Grand Budapest Hotel
    Best costume design: Milena Canonero, Grand Budapest Hotel
    Best hair and makeup: Guardiani della Galassia
    Best foreign language film: Turist (Svezia)
    Best documentary feature: Life Itself
    Louis XIII Genius Award: Ron Howard
    Lifetime Achievement Award: Kevin Costner
    Critics’ Choice MVP Award: Jessica Chastain.

    710

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaCinema USAHollywoodPremi cinematograficiSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI