NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sanremo 2015: conferenza stampa di presentazione del 65° Festival della Canzone Italiana

Sanremo 2015: conferenza stampa di presentazione del 65° Festival della Canzone Italiana
da in Festival di Sanremo 2016, Musica, Musica Italiana, Sanremo 2015, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento:

    Il Casinò di Sanremo ha ospitato la conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo 2015, a cui hanno preso parte il conduttore e direttore artistico Carlo Conti e il direttore di Raiuno Giancarlo Leone. E’ stata la giusta occasione per levare gli ultimi dubbi sulla 65^ edizione della kermesse canora che andrà in scena dal 10 al 14 febbraio.

    Prima della conferenza stampa di oggi, del Festival di Sanremo 2015 sapevamo già un bel po’ di cose: il nome del presentatore (of course), le date, il regolamento ufficiale, le modalità di prevendita dei biglietti e, soprattutto, i nomi dei 20 Big in gara e delle 8 nuove proposte.

    Adesso sappiamo anche che, così come le indiscrezioni delle ultime settimane avevano ampiamente previsto, Emma Marrone e Arisa saranno le vallette di Sanremo 2015, una scelta coraggiosa e probabilmente vincente di Carlo Conti che ha deciso di farsi affiancare da due ‘addette ai lavori’ che in passato il Festival lo hanno addirittura vinto. E’ la prima volta, almeno in epoca recente, che accade una cosa del genere, così come ha sottolineato Giancarlo Leone nel suo discorso di introduzione. Con loro ci sarà anche l’attrice spagnola Rocío Muñoz Morales, fidanzata di Raoul Bova, vista recentemente nella serie televisiva Un Passo dal Cielo.

    Carlo Conti ha ricordato che tutte le scelte (come aumentare le canzoni dei Big da 14 a 20 o far esibire le nuove proposte finalmente in prima serata e non più a mezzanotte e… dintorni) sono state fatte in funzione della musica e la sua speranza è quella che i brani diventino dei grandi tormentoni radiofonici, visto che sono stati selezionati proprio per il loro potenziale nelle radio. In quest’ottica è stato deciso anche lo slogan del Festival 2015: ‘Tutti cantano Sanremo‘, perché è nello spirito dell’evento coinvolgere le persone.

    Sono stati poi presentati i tre spot della 65^ edizione, che hanno come sottofondo La Solitudine di Laura Pausini, Perdere l’Amore di Massimo Ranieri e Che sarà di José Feliciano.

    Conti ha anche svelato la lista degli 8 esperti che venerdì 13 e sabato 14 integreranno le operazioni di voto: Claudio Cecchetto, Carlo Massarini, Massimo Bernardini, Andrea Mirò, Camila Raznovich, Marino Bartoletti, paolo Beldì e Giovanni Veronesi.

    Comunicate anche le 20 cover che saranno protagoniste della serata di giovedì 12 febbraio:

    Annalisa – Ti sento (Matia Bazar)
    Bianca Atzei – Ciao amore ciao (Luigi Tenco)
    Malika Ayane – Vivere (Vasco Rossi)
    I Soliti Idioti – E la vita la vita feat. Cochi e Renato (Cochi e Renato)
    Alex Britti – Io mi fermo qui (Dik Dik)
    Chiara – Il volto della vita (Caterina Caselli)
    Dear Jack – Io che amo solo te (Sergio Endrigo)
    Grazie Di Michele e Platinette – Alghero (Giuni Russo)
    Lara Fabian – Almeno tu nell’universo (Mia Martini)
    Lorenzo Fragola – Una città per cantare (Ron)
    Irene Grandi – Se perdo te (Patty Pravo)
    Gianluca Grignani – Vedrai vedrai (Luigi Tenco)
    Il Volo – Ancora (Eduardo De Crescenzo)
    Marco Masini – Sarà per te (Francesco Nuti)
    Moreno – Una carezza in un pugno (Adriano Celentano)
    Nek – Se telefonando (Mina)
    Nesli – Mare mare (Luca Carboni)
    Raf – Rose rosse (Massimo Ranieri)
    Anna Tatangelo – Dio come ti amo (Domenico Modugno)
    Nina Zilli – Se bruciasse la città (Massimo Ranieri).

    Per quanto riguarda infine gli ospiti italiani e stranieri, per il momento poche anticipazioni ma tante trattative: è sicuro che nella prima serata ci saranno gli Imagine Dragons, una delle rock band più popolari del momento, ed è un vero colpaccio per Sanremo 2015. Poi ci sarà Pino Donaggio per festeggiare i 50 anni della sua mitica Io Che Non Vivo, che cantò per la prima volta al Festival di Sanremo 1965 classificandosi al settimo posto senza probabilmente immaginare che la sua canzone sarebbe entrata nella storia della musica italiana.

    748

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2016MusicaMusica ItalianaSanremo 2015SpettacoliTelevisione
    PIÙ POPOLARI