Luca Bizzarri ricorda Virna Lisi su Twitter e il Web insorge

da , il

    C’è modo e modo di ricordare un defunto. Luca Bizzarri scrive un messaggio di cordoglio per Virna Lisi, l’attrice scomparsa ieri all’età di 78 anni, e il Web insorge sollevando la polemica. Certo, si dirà, sui social è semplice costruire polveroni, ma in certi casi i confini tra il dissacrante e l’ipocrita sono davvero difficili da riconoscere. E’ proprio la storia capitata a Luca Bizzarri che, ieri, come tanti altri del mondo del cinema e dello spettacolo, ha deciso di diffondere sui social un personale ricordo di Virna Lisi. Ma la “rete” non ci sta: il popolo del Web insorge contro l’attore comico da sempre in coppia con Paolo Kessisoglu.

    “Oggi se ne è andata una figa spettacolare”. Queste le parole di Luca Bizzarri in ricordo di Virna Lisi. Più che le parole soltanto, sono stati forse i tempi della pubblicazione di questo messaggio a destare qualche perplessità negli internauti. L’avesse fatto il giorno dopo, vien da dire, nessuno avrebbe avuto nulla da riverberare. Averlo fatto a poche ore dall’annuncio della scomparsa ha diviso le opinioni degli utenti sui social media – come sempre più spesso accade in queste circostanze.

    Una frase che presa singolarmente può in effetti apparire come dissacrante, come dire, praticamente portata ad esser letta con l’accusa di poco tatto, ma c’è comunque un ricordo strettamente personale ed emblematico che l’ex volto di Camera Cafe ci tiene a diffondere:

    “Alcuni anni fa – scrive Bizzarri sui social – in un teatro, incontrai per pochi secondi Virna Lisi. Naturalmente sapevo chi fosse, conoscevo i suoi film, onestamente la trovavo una donna di gran classe ma non una delle mie attrici preferite. Poi, in quel camerino, la vidi. Era la donna più bella che avessi mai visto. Non più una ragazzina, naturalmente, era ormai prossima ai sessanta, ma non avevo mai visto nessuno di così magnetico, di così affascinante. Era una bellezza algida e conturbante nello stesso tempo. Era classe e sensualità. Oggi se n’è andata una figa spettacolare”.

    Apriti cielo. Di dieci righe, non avesse mai scritto la frase conclusiva. Così, inferociti forse dall’accostamento tra la morte di Virna Lisi e la sfera sessuale della stessa, gli internauti non ne hanno risparmiate di cotte e di crude a Luca Bizzarri. @Rosario infatti, lo avverte (“Preparati alla fustigazione”), mentre più frontale è @Vincenzo: “in realtà – scrive – il giudizio estetico ero in grado di darlo anche io, tu l’avevi conosciuta e magari potevi scrivere qualcos’altro”, o, ancora, @Giusy ribatte con tocco femminista (“Non è di sicuro elegante il modo con cui l’hai definita ma sono sicura che lei avrebbe sorriso”).

    @Elena proprio non lo accetta e scrive con furia: “Se sei una persona per bene cancella quello che hai scritto. Virna Lisi merita rispetto“, mentre una sparuta minoranza prova comunque a prenderne le difese: “Sei un grande”, dice @Big, affiancato da @Marco, “Graffiante commento che comunque, conoscendoti, concordo”. @Laura ci mette una toppa a moda suo: “Pensiero delicatamente (sì!) sincero, e spontaneamente naif. Conoscenza e ammirazione che molti soltanto millantano“.