NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Virna Lisi: filmografia della grande attrice italiana morta a 78 anni

Virna Lisi: filmografia della grande attrice italiana morta a 78 anni

    Quella di Virna Lisi è una filmografia molto ricca, cominciata nella prima metà degli anni ’50 e proseguita di successo in successo fino agli ultimissimi tempi (Latin Lover di Cristina Comencini, l’ultima pellicola a cui ha partecipato, uscirà nel 2015), senza contare le tante produzioni per la TV. Ricordiamo la grande attrice marchigiana con i 10 film più significativi della sua carriera.

    Eva

    In Eva, film di Joseph Losey tratto dall’omonimo romanzo di James Hadley Chase, la giovane e bellissima Virna Lisi era Francesca, fidanzata e poi moglie di un ambiguo scrittore che l’avrebbe poi spinta al suicidio. Altri protagonisti Jeanne Moreau, Stanley Baker, Giorgio Albertazzi.

    Casanova '70

    Diretto dal maestro della commedia all’italiana Mario Monicelli, Casanova ’70 aveva protagonista Marcello Mastroianni nella parte di un maggiore della NATO ossessionato dalle donne, tra cui una splendida Virna Lisi nella parte di Gigliola.

    Oggi, domani e dopodomani

    Oggi, Domani, Dopodomani è un film a episodi diretto da Eduardo De Filippo, Marco Ferreri e Luciano Salce. Virna Lisi prese parte all’episodio di Eduardo, intitolato L’Ora di Punta, dove interpretava Dorotea, una donna tenuta buona dal marito con metodi poco ortodossi.

    Signore & signori

    Signore & Signori è una bella commedia di Pietro Germi che conquistò il Grand Prix per il miglior film al Festival di Cannes, con Virna Lisi nei panni della giovane cassiera Milena Zulian di cui si invaghiva il ragionier Bisigato (Gastone Moschin), coniuge insoddisfatto.

    Al di là del bene e del male

    Al di là del bene e del male è un film di Liliana Cavani tratto dall’omonima opera del filosofo tedesco Friedrich Nietzsche (Erland Josephson). Virna Lisi, che per questa pellicola vinse il Nastro d’Argento, era Elisabeth Förster-Nietzsche, la sorella del filosofo.

    La cicala

    Per La Cicala di Alberto Lattuada la grande Virna Lisi ingrassò di ben 7 kg chili per interpretare il ruolo di Wilma Malinverni, cantante un tempo famosa ma ormai caduta in disgrazia. Una performance di altissimo livello che le valse il prestigioso David di Donatello.

    Sapore di mare

    Sapore di Mare è un film nostalgico dei fratelli Vanzina dove Virna Lisi, ancora bellissima nonostante fosse ormai vicina alle 50 primavere, era la signora Adriana, avvenente moglie di un industriale lombardo di cui si innamorava il giovane e timido Gianni.

    Buon Natale... buon anno

    Un altro Nastro d’Argento a Virna Lisi grazie a Buon Natale… Buon Anno di Luigi Comencini, ispirato all’omonimo romanzo di Pasquale Festa Campanile, nel quale lei e Michel Serrault erano una coppia di anziani coniugi costretti a trasferirsi in casa dei figli.

    La regina Margot

    Basato sull’omonimo romanzo di Alexandre Dumas padre, La Regina Margot vinse il Premio della giuria al Festival di Cannes e fu candidato agli Oscar per i migliori costumi. Virna Lisi interpretò con grande classe Caterina de’ Medici conquistando il premio per la miglior attrice sulla Croisette.

    Va' dove ti porta il cuore

    Uno dei titoli simbolo della filmografia italiana degli anni ’90 con Virna Lisi gran protagonista della pellicola girata da Cristina Comencini e tratta dall’omonimo bestseller di Susanna Tamaro. Grazie a questo film vinse l’ennesimo Nastro d’argento e il Globo d’oro.

    1012

    PIÙ POPOLARI