Morto Sergio Fiorentini, il brigadiere Cacciapuoti ne Il Maresciallo Rocca

da , il

    Morto Sergio Fiorentini, il brigadiere Cacciapuoti ne Il Maresciallo Rocca

    E’ morto Sergio Fiorentini. L’attore 80enne malato da tempo si è spento giovedì sera a Roma, dopo essere stato ricoverato all’Ospedale San Camillo. Scompare così l’attore e doppiatore italiano, il brigadiere Cacciapuoti nella fiction Rai Il Maresciallo Rocca, al fianco di Gigi Proietti, ma anche noto al grande pubblico per aver interpretato tra gli altri il ruolo del padre di Ricky Memphis/Mauro Belli nella popolare serie TV Mediaset, Distretto di Polizia.

    Attore principalmente in TV, Sergio Fiorentini era nato a Roma il 29 luglio del 1934, si è spento a Roma ieri 11 dicembre. Compagno dell’attrice e doppiatrice nonché sua moglie Elena Lupo, ha recitato in diversi ruoli sul piccolo schermo, nella memoria di grandi e piccini: ha partecipato a tutte le stagioni della popolare fiction Rai Il Maresciallo Rocca, anche alla serie conclusiva Il Maresciallo Rocca e l’amico d’infanzia.

    Non è stato solo questo ruolo in TV ad assicurargli popolarità. Negli anni 2000, ha preso parte alla serie TV targata Mediaset, Distretto di Polizia, fiction che l’ha reso altrettanto popolare nei panni del Signor Tiberio, il papà dell’ispettore Mauro Belli di Canale 5, interpretato dall’attore Ricky Memphis. Chi non ha avuto modo di vederlo in TV, ha potuto sentirlo nelle vesti di doppiatore.

    Gene Hackman, Bill Cosby, Burt Young, Tony Burton, Tom Wilkinson e Patrick Mc Goohan, tra gli altri. Sono tutti questi gli attori stranieri a cui l’attore romano Sergio Fiorentini ha prestato la voce in sala di doppiaggio. Oltre a Mel Brooks, nel celebre film Balle Spaziali, a Benny Hill nella serie omonima, ma anche a Bud Spencer nella serie televisiva Detective Extralarge.

    Nel 2010, inoltre, ha vinto il Premio alla Carriera Maschile al Gran Galà del Doppiaggio-Romics. Infine, diverse le voci interpretate da Sergio Fiorentini per portare sul piccolo schermo italiano cartoni animati di successo: da Il Re Leone, di cui è voce narrante, al nonno della piccola Heidi nell’omonima serie animata.

    Anche l’attore e regista Giulio Base ha voluto ricordarlo su Twitter: “Mi hai insegnato il doppiaggio – ha scritto – l’ho diretto in Pompei, ma soprattutto gli ho voluto bene. Ciao! #SergioFiorentini, RIP“.