Sanremo 2015 giovani: i nomi delle 8 nuove proposte in gara al Festival

da , il

    Carlo Conti ha da poco annunciato in diretta al TG1 i nomi delle 8 nuove proposte per Sanremo 2015, i giovani che dal 10 al 14 febbraio canteranno sul palco dell’Ariston con la speranza di diventare le nuove star della musica italiana: sono Serena Brancale, Giovanni Caccamo, Kaligola, i kuTso, Enrico Nigiotti e Rakele, oltre alle già note Amara e Chanty scelte qualche giorno fa tramite il concorso Area Sanremo. Andiamo a conoscerli meglio.

    Serena Brancale è nata a Bari il 4 maggio 1989 in una famiglia di musicisti. Da bambina studia violino, teatro, danza e canto e a 14 ha una piccola esperienza come attrice recitando nel film Mio Cognato di Alessandro Piva, con Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio. Si iscrive a una rinomata scuola di musica barese dove continua a dedicarsi al canto e si approccia anche al pianoforte. Dopo la maturità, contemporaneamente al diploma in Canto Jazz al Conservatorio, in fase di conclusione, comincia a collaborare in numerosi progetti artistici. Nel 2011 nasce il Serena Branquartet, un gruppo che inizialmente propone cover nu-soul e jazz, per poi concentrarsi maggiormente sui brani inediti di Serena Brancale che strizzano l’occhio a un sound a tratti elettronico.

    A Sanremo 2015 Serena Brancale canterà ‘Galleggiare’.

    Giovanni Caccamo è un cantautore siciliano nato a Modica nel 1990, scoperto e prodotto da Franco Battiato. Da sempre dedito agli studi e grande appassionato d’arte, nel 2009 Caccamo si era iscritto alla facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, conciliando la formazione personale con la sua passione più grande, la musica. Le innumerevoli difficoltà a emergere nel settore musicale lo avevano però quasi allontanato dall’ambiente, fino a quando, con tenace determinazione, nel 2012 ha provato a bussare alla porta di Battiato, che rimasto affascinato dai suoi brani ha deciso di seguirlo come produttore artistico, a cominciare dal suo primo singolo L’Indifferenza. Caccamo è anche un volto noto della TV per ragazzi avendo lavorato per qualche tempo a Rai Gulp.

    A Sanremo 2015 Giovanni Caccamo canterà ‘Ritornerò da te’.

    Kaligola, nome d’arte di Gabriele Rosciglione, è nato a Roma nel 1997. Viene notato nel 2012 quando posta su Youtube il brano ‘Ego sum Kaligola‘, di cui è autore delle musiche, dei testi e anche del montaggio video, che colpisce l’attenzione soprattutto per l’utilizzo di frasi in latino, cosa molto insolita nel genere hip hop. Incoraggiato dagli apprezzamenti e stimolato dalle critiche, Kaligola continua a caricare video autoprodotti fino a giungere alla realizzazione del suo primo EP intitolato ‘Fanciullino rap‘, contenente 7 tracce e ispirato al celebre poema di Giovanni Pascoli, il suo autore preferito a scuola. Infatti, in contrasto con le tematiche spesso di dissenso e di scontro degli altri rapper, Kaligola rivendica nei suoi pezzi una gioia e una malinconia un po’ poetica.

    A Sanremo 2015 Kaligola canterà ‘Oltre il giardino’.

    I kuTso sono una band formatasi a Marino, alle porte di Roma, e attiva già da qualche anno. I membri del gruppo sono Matteo Gabbianelli (voce), Donatello Giorgi (chitarra), Luca Amendola (basso) e Simone Bravi (batteria). Il loro sound prevede un insolito mix di scherzo e provocazione con un linguaggio musicale gioiosamente frenetico: la loro musica è infatti solare e irriverente, contrassegnata da testi segnati da forti dosi di simpatico disfattismo e smielato sarcasmo. Anche i loro concerti sono piuttosto irrituali. Nel 2014 i kuTso hanno suonato al Concertone del Primo Maggio a Roma, hanno aperto le date di Caparezza a Miami per l’Hitweek Festival e a Rock in Roma e hanno partecipato all’Hard Rock Live, sempre a Roma, con Negramaro, The Fratellis, Velvet e Jack Jaselli.

    A Sanremo 2015 i kuTso canteranno ‘Elisa’.

    Ex concorrente di Amici 9, Enrico Nigiotti è nato a Livorno il 4 settembre 1988. Cantautore la cui musica affonda le proprie radici nel blues, sviluppa la sua vocazione per la chitarra dedicandosi totalmente a questo strumento fin dall’età di 13 anni. Col tempo crea una propria personalità musicale che sposa il sound blues con la tradizione cantautorale italiana. Nel 2008 Nigiotti pubblica il suo primo singolo radiofonico ‘Addio‘, che vede la straordinaria partecipazione di Elisa in qualità di arrangiatrice dei cori, e continua a comporre e lavorare su nuove canzoni. Dopo l’esperienza nel talent show Amici, che gli regala grande popolarità, Enrico Nigiotti pubblica il suo EP omonimo che contiene sei inediti tra cui ‘Libera nel mondo’ scritto da Francesco Tricarico e ‘Mostrami il tuo amore’, scritto per lui da Gianluca Grignani.

    A Sanremo 2015 Enrico Nigiotti canterà ‘Qualcosa da decidere’.

    Rakele, vero nome Carla Parlato, è nata a Napoli nel 1995. A soli 13 anni collabora alla realizzazione del disco ‘Veleno Fertile’ di Lucariello, ex cantante degli Almamegretta, incidendo un brano nello stesso album e ricoprendo il ruolo di attrice protagonista nel relativo video clip. Per diversi anni si esibisce live come cantante di band electro-pop, fino a che nel 2013 viene notata dai produttori Cesare Chiodo e Tony Bungaro con i quali inizia a lavorare al suo primo album. Recentemente ha pubblicato un singolo dal titolo ‘L’inverno perfetto‘ e una cover di Magic dei Coldplay.

    A Sanremo 2015 Rakele canterà ‘Io non lo so cos’è l’amore’.

    Per quanto riguarda invece Amara e Chanty, le ultime due nuove proposte di Sanremo 2015 scelte da Area Sanremo, trovate i loro profili completi cliccando qui.

    Sanremo 2015 giovani: 60 nuove proposte in lizza per soli 6 posti

    Articolo originale del 25 novembre 2014

    La commissione musicale ha selezionato 60 giovani per Sanremo 2015 da cui verrano scelte le 6 nuove proposte in gara al prossimo Festival della Canzone Italiana (in totale saranno 8, le altre due arriveranno da Area Sanremo). I 60 cantanti selezionati si giocheranno le proprie chance di partecipare al Festival nelle audizioni dal vivo che si terranno a Roma lunedi 1° dicembre.

    Bisogna dire subito che in realtà gli aspiranti giovani di Sanremo 2015 sono 61 e non 60, perché ai cantanti scelti dalla commissione musicale (formata dal presidente Carlo Conti e da Giovanni Allevi, Carolina Di Domenico, Claudio Fasulo, Pinuccio Pirazzoli, Ivana Sabatini e Rocco Tanica degli Elio e le Storie Tese) è stata aggiunta per regolamento la vincitrice dell’ultimo Festival di Castrocaro, Alina Nicosia con il brano Essere Te.

    Spulciando la lista dei candidati, saltano agli occhi tanti nomi già abbastanza conosciuti, alcuni dei quali reduci (senza troppa fortuna, almeno per il momento) dai vari talent show canori come Amici, X Factor, The Voice e Italia’s Got Talent.

    Per esempio, provengono dal programma di Maria De Filippi la bella Diana Del Bufalo, diventata nel frattempo una star del web grazie ai suoi cliccatissimi video, i Carboidrati (eliminati alla 4^ puntata del serale dell’ultima edizione), Enrico Nigiotti (volto noto di Amici 9), Lidia Pastorello, i Simons, Simonetta Spiri e Willy Di Lello.

    The Voice of Italy propone invece Manuel Foresta e Francesco Guasti, semifinalisti della prima edizione, e Tommaso Pini, terzo assoluto della seconda edizione vinta da Suor Cristina, mentre da X Factor arrivano la deliziosa Violetta Zironi, la ‘cantante con l’ukulele’ dello scorso anno, e Nicole Tuzii, partecipante a XF5 e ora nel gruppo delle TRE.N.D. insieme a Simona Collura e Grazia Buffa (a loro volta reduci da Ti Lascio Una Canzone). C’è inoltre Daniel Adomako, il vincitore di Italia’s Got Talent 4.

    Al di là dei talent, nella lista dei possibili giovani di Sanremo 2015 meritano particolare attenzione il siciliano Giovanni Caccamo, artista della scuderia di Caterina Caselli con alle spalle alcune esperienze televisive e un tour come opening act di Franco Battiato, i dARI, una band aostana che nel 2008 aveva avuto successo con il singolo Wale (Tanto wale), i romani kuTso, che si ispirano a Rino Gaetano, Ermal Meta, già a Sanremo come voce dei disciolti La Fame di Camilla e apprezzato autore, il trentatreenne Riky Anelli, che spera di tornare al Festival quattordici anni dopo l’esordio nel 2001, il cantautore Daniele Ronda (autori di diversi successi di Nek e finalista alle ultime Targhe Tenco in due categorie), i Santa Margaret, la nuova band di Stefano Verderi, ex chitarrista dei Le Vibrazioni, e la bella voce jazz barese Serena Brancale.

    Tani bei nomi ma ce la faranno solo in sei. Voi su chi scommettete?

    Ecco la lista completa dei 60 (+1) candidati per la sezione giovani di Sanremo 2015, con tra parentesi il titolo del brano che hanno presentato:

    Daniel Adomako (Soli a metà)

    Alina Nicosia (Essere te)

    Balzacc (Senza tempo nello spazio)

    Benji & Fede (Giulia)

    Serena Brancale (Galleggiare)

    Bryno & Nux (Stai semplice)

    Giovanni Caccamo (Ritornerò da te)

    Caos (Rimani)

    Canova (Io, te e Lucia)

    Rubens Capone (Splenderai)

    dARI (Baciami ancora-Almeno un’ora)

    Fabio De Vincente (Quando capita)

    Diana Del Bufalo (Personalità multiple)

    Sarah Dietrich (Ma tu)

    Manuel Finotti (Post scriptum)

    Manuel Foresta (Li chiameremo sogni)

    Freschi Lazzi e Spilli (Le uova di Lucia)

    Gianmarco Fraska (La chiave del successo)

    Daniele Grammaldo (Mi fai male)

    Francesco Guasti (Piovono rose)

    Guido Maria Grillo (Così sia)

    I Carboidrati (Isole)

    Jimmy Ingrassia (Ti lovvo)

    Kaligola (Oltre il giardino)

    Koko (Come se)

    kuTso (Elisa)

    Lelio Morra (Il cuore detta legge)

    Davide Locatelli e Alex La Barbera (Fidati di me)

    Loren (Chimica)

    Lula (Prima o poi)

    Stefano Maiuolo (Sai che c’è)

    Maltese (L’orangotango)

    Sofia Mancino (E’ già sera)

    Marsica (Di rosso e di panico)

    Marvin (Sulla schiena delle stelle)

    Ermal Meta (Volevo dirti)

    Enrico Nigiotti (Qualcosa da decidere)

    Parix (Ciao bello)

    Lidia Pastorello (Febbraio)

    Giulia Penna (D’autunno si muore)

    Tommaso Pini (Passatempo)

    Carlotta Proietti (Miguel)

    Rakele (Io non lo so cos’è l’amore)

    Luca Ravazzini (La speranza è la virtù di un sognatore)

    Riky Anelli (Ti porterò)

    Eleonora Rindi (Come sempre)

    Daniele Ronda (Non mi passerai mai)

    Santa Margaret (Voglio urlare i miei sogni)

    Donato Santoianni (Poche ore)

    Sara Ferrini e Andrea Pinsuti (Faremo finta)

    Scapigliatura (Margherita)

    Shark Emcee (Non ho bisogno)

    Simons (Marilyn)

    Simonetta Spiri (A un km da Dio)

    Emilio Stella (A testa alta)

    Sugarpie & The Candymen (Vedi di saper cantar)

    Lorenzo Summa (Il re del cielo)

    TRE.N.D. (Anime)

    Valentino (Se)

    Willy Di Lello (Vivi)

    Violetta Zironi (Eppure mi va).