DiMartedì, Maurizio Crozza con la copertina a La 7: ‘Per Salvini Gesù non sarebbe mai nato’

DiMartedì, Maurizio Crozza con la copertina a La 7: ‘Per Salvini Gesù non sarebbe mai nato’
da in DiMartedì, Mara Venier, Maurizio Crozza, Personaggi TV, Programmi TV, Report, Satira, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:
    DiMartedì, Maurizio Crozza con la copertina a La 7: ‘Per Salvini Gesù non sarebbe mai nato’

    La copertina comica di Maurizio Crozza a diMartedì, in video su La 7 stasera 9 dicembre 2014. Un fiume in piena il comico genovese: dalla cosiddetta cupola romana a Ignazio Marino alle prese con la gestione del caos in cui versa la Capitale, e che per questo chiede aiuto a Papa Francesco, ma anche la candidatura di Mara Venier, proposta come sindaco di Venezia, Renzi vestito da Gabibbo e la parodia rivelazione su Matteo Salvini alle prese col presepe.

    La settimana scorsa, per raccontare i fatti di Roma, ho imitato il Padrino, te lo ricordi? Il giorno dopo mi ha chiamato il Padrino: ‘Senti, Crozza, non ti permettere mai più. Va bene la satira, ma se mi paragoni un’altra volta a ‘sta gentaglia ti querelo!‘, si rivolge a Floris. Un personaggio di fantasia, dice del Padrino, un po’ come Carminati: ‘Non l’aveva mai visto nessuno! Eppure Report e L’Espresso aveva già pubblicato inchieste‘.

    Valerio Fioravanti, ‘quello della strage di Bologna‘, ha detto di Carminati che è uno che non vuole porsi limiti: ‘come se Lapo Elkann dicesse di Morgan vive un po’ sopra le righe‘. E di Buzzi? Non c’è politico che non si sia fatto fotografare con lui, dice il comico.

    Roma è messa male, quindi il sindaco Marino (‘ateo dichiarato‘, dice) tira in ballo le preghiere di Papa Francesco: ‘Come vedere la Camusso chiedere a Briatore 20 omaggi per il Billionaire’. Una richiesta di aiuto a cui risponde direttamente Crozza-Papa Francesco:

    Ignazio, io ti voglio bene, il miracolo lo facciamo anche ma per sistemare Roma, sul Comune, non basta, devi rivolgerti più in alto: no, no a Carminati, no, quello ancora sopra. E ora, caro Marino, se magari mi potessi spostare la panda da sopra l’altare io farei la messa!‘.

    Una situazione grave, dice il comico, che ha permesso anche al Crozza-Renzi di accorgersi di quanto stia accadendo nella Capitale.

    Il comico fa satira sulle parole di ieri e di oggi del Presidente del Consiglio (‘Non lasceremo Roma in mano ai ladri’): ‘Aveva un maglioncino rosso e i jeans strappati.Purtroppo non ha tenuto conto che ha messo su qualche chiletto e, con quel maglione rosso, sembrava il Gabibbo!‘.

    Ma, per tornare a Roma, non è il solo caso emblema di corruzione tutta italiana: ‘Al Sud c’è la criminalità organizzata, Roma rischia di essere commissariata per la banda della magliana, a Milano c’è l’Expo, l’Expo è commissariato per gli appalti truccati, a Venezia – quando va bene – arrestano il sindaco per il Mose, perché quando va male come sindaco arriva Mara Venier!?‘.

    Il comico ne ha anche per il leader della Lega Nord: ‘Salvini è come James Bond: agente Salvini dalla Russia col felpone!‘, e, aggiunge, ‘Io so cosa è andato a fare a Mosca Salvini: è andato ad esportare il presepe (…) Salvini te piace o’ presepe? Ripensandoci, Salvini, lei dovrebbe odiarlo il presepe, Salvini! Mi segua. Nel presepe c’è: una coppia di extra-comunitari senza documenti, senza casa, quindi clandestini, con lei che aspetta il figlio di un altro, che vanno ad occupare una capanna abusivamente. Salvini si rende conto che se Giuseppe e Maria fossero arrivati nella Milano di Salvini Gesù non sarebbe mai nato?‘.

    690

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DiMartedìMara VenierMaurizio CrozzaPersonaggi TVProgrammi TVReportSatiraSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI