Morto Bobby Keys, il sassofonista dei Rolling Stones

Morto Bobby Keys, il sassofonista dei Rolling Stones
da in Rolling Stones, Spettacoli, Morti famosi
Ultimo aggiornamento:
    Morto Bobby Keys, il sassofonista dei Rolling Stones

    E’ morto Bobby Keys: all’età di 70 anni, lo storico sassofonista dei Rolling Stones ci ha lasciati dopo un lunga malattia. Lo ha annunciato Michael Webb, il tastierista della storica band, informado tutti che si è spento nella sua casa di Franklin, in Tennessee. Nella pagina facebook ufficiale della band è stato dato il triste annuncio. Il musicista, seppur malato da lungo tempo, aveva deciso di iniziare il tour con al band britannica all’inizo del 2014. Poi, la malattia lo aveva costretto a fermarsi. I Rolling Stones hanno dichiarato pubblicamente l’immenso dolore per la perdita di un componente della band ma soprattutto di un grande amico di cui sentiranno la mancanza.

    Bobby Keys ci ha lasciati dopo una lunga malattia, mentre si trovava nella sua casa in Tennessee: il musicista di 70 anni, che all’inizio del 2014 si era visto costretto a fermarsi, ritirandosi dal tour in corso, si è spento ieri nella sua casa, dopo aver lottato a lungo con una brutta malattia, la cirrosi.

    Bobby Keys, che era nato in Texas il 18 dicembre 1943, prima di suonare con i Rolling Stones si era fatto apprezzare come musicista di Buddy Holly e The Crickets, senza dimenticare che aveva collaborato anche con celebrità del calibro di Eric Clapton e John Lennon, prima di entrare a pieno titolo come componente nella band britannica. E’ stato simbolo del mondo rock, per 50 anni, condividendo la sua vita con lo stile di vita e in alcuni casi gli eccessi della rock star: purtroppo, a quanto pare aveva fatto uso di alcool e droghe, che lo avevano costretto a diversi ricoveri in ospedale prima della sua morte.

    Nel momento di dolore, è stato proprio il tastierista Webb ad annunciare la scomparsa di Keys. Inoltre, nella pagina ufficiale della band è apparso un messaggio in cui tutti i componenti dichiarano quanto sia stato unico il contributo che il musicista ha apportato al gruppo a partire dagli anni ’60. Il gruppo si dichiara ‘devastato per la perdita del loro caro amico e leggendario sassofonista’, aggiungendo un video con la performance del grande Keys.

    Si è trattato di un addio non solo all’artista, che con il suo strumento musicale ha incantato le platee di tutto il mondo, ma soprattutto ad un amico: sono stati inviati, sia sulla pagina del gruppo, che ai diversi componenti della band, diversi messaggi di cordoglio da parte dei fans, che in questo momento vogliono unirsi al dolore dei grandi Rolling Stones.

    445

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Rolling StonesSpettacoliMorti famosi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI