NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Maurizio Crozza a diMartedì, la copertina a La 7: debutta l’imitazione d’Ignazio Marino

Maurizio Crozza a diMartedì, la copertina a La 7: debutta l’imitazione d’Ignazio Marino
da in Comici, Maurizio Crozza, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Stasera 18 novembre 2014, Maurizio Crozza a diMartedì, durante la consueta copertina a La 7 ha sperimentato una nuova imitazione: il comico genovese infatti, ha portato in scena la nuova parodia del sindaco di Roma, Ignazio Marino proprio in questi giorni alle prese con la presunta indignazione popolare dei cittadini della Capitale oltre che con il presunto scandalo denominato multa-gate, per via delle diversi contravvenzioni, secondo alcuni non pagate dal politico.

    Buonasera, scusate, non posso stare tanto perché ho lasciato la Panda in un passaggio a livello. No, guardi, basta, no, la prego, basta, ho deciso: la Panda la vendo; Aaa Panda rossa pluri-multata, bollo scaduto, assicurazione inevasa, vendesi causa malocchio. E’ un malocchio. Se non è un malocchio come la chiama lei? Sfiga? Tutto quello che faccio finisce male: faccio i matrimoni gay e la gente mi fischia, pedonalizzo i Fori e la gente mi fischia, faccio suonare i Rolling Stones al Circo Massimo e la gente mi fischia…

    E’ un Maurizio Crozza inedito quello di stasera. Poco prima di cimentarsi in un’imitazione debutto d’Ignazio Marino sindaco contestato a Roma, prova a spiegare – stavolta mettendoci la sua vera faccia – cosa pensano del politico i cittadini romani:

    I Romani danno a Marino la colpa di tutto: piove? E’ colpa di Marino. Traffico? Colpa del sindaco Marino. Tor Sapienza? Colpa del sindaco Marino. Mal di testa? Emicrania? Arrossamenti? Colpa del sindaco Marino.

    Ma non del sindaco, di prima, di quando era medico. Guarda, Giova, Marino si fa così amare che se a suo tempo avesse detto ‘chi volete libero? Gesù o Marino?’ il popolo avrebbe detto Gesù, *orco cane, Gesù!‘.

    Il confronto con i sindaci precedenti ad Ignazio Marino non può che avvenire che in chiave ironica, com’è nello stile di Maurizio Crozza attento a fare confronti con la politica del passato, perché a volte ritornano:

    Ci sono dei romani che rimpiangono Rutelli. Rutelli?! Capite che rimpiangere Rutelli a Roma è come se a Pompei rimpiangessero la lava! Capisci… Il Pd è in imbarazzo, perché lo vuole dimissionare. Ora io dico: se Marino avesse truccato degli appalti, corrotto qualcuno, fatto assumere parenti lo avrebbero anche difeso. Ragazzi, di fronte a uno che parcheggia una Panda in divieto di sosta anche il PD si arrende. Mi diventa indifendibile, capisci?‘.

    Prima di sfoggiare il nuovo personaggio del sindaco Marino, Crozza è ritornato ad imitare il presidente del Consiglio Matteo Renzi alle prese con un koala di pezza, praticamente una koalizione, che, però, non ha fatto ridere nessuno (queste le aspettative disattese del Crozza-Renzi). Di certo – dice Crozza – l’Italia del presente non ride, tra Alluvioni, tasse e l’Uragano Renzi, ‘tromba d’aria fritta‘, dice.

    585

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ComiciMaurizio CrozzaSpettacoli
    PIÙ POPOLARI