Canzoni più orecchiabili di sempre: vince Wannabe delle Spice Girls

Canzoni più orecchiabili di sempre: vince Wannabe delle Spice Girls

    Un’accurata ricerca dell’Università di Amsterdam, condotta con il MOSI di Manchester, ha permesso di stilare la classifica delle canzoni più orecchiabili di sempre dove in testa c’è Wannabe, il celebre brano pubblicato dalle Spice Girls nel ’96. Così si sono espressi i 12.000 partecipanti all’esperimento, a cui sono bastati 2,3 secondi per riconoscere la canzone rispetto ai 5 della media dei brani più popolari.

    La ricerca è stata sviluppata mediante un gioco interattivo, chiamato Hooked on Music, e fa parte di uno studio scientifico sulle caratteristiche che rendono un brano memorabile. Ai partecipanti è stato chiesto di riconoscere una canzone, scelta tra oltre 1000 brani dagli anni ’40 a oggi, nel minor tempo possibile.

    E i risultati hanno visto trionfare proprio Wannabe, il singolo d’esordio delle Spice Girls, riconosciuto in soli 2,29 secondi di media. Secondo si è piazzato Mambo N° 5 di Lou Bega (2,48 secondi), terzo Eye of Tiger dei Survivor (2,62 secondi). A seguire Just Dance di Lady Gaga, SOS degli ABBA, Pretty Woman di Roy Orbison, Beat It di Michael Jackson, I Will Always Love You di Whitney Houston, Don’t You Want Me degli Human League e I Don’t Want To Miss A Thing degli Aerosmith.

    Il progetto Hooked on Music è stato sviluppato da Ashley Burgoyne, musicologo computazionale dell’Università di Amsterdam, e da alcuni suoi colleghi: ‘Il mio gruppo di lavoro è specializzato in studi cognitivi legati alla musica, e più in generale si occupa di come il nostro cervello processa i brani musicali.

    Siamo particolarmente interessati al legame tra musica e memoria e stiamo cercando di stabilire come mai un brano rimane vivo mente rispetto a un altro che invece scompare completamente‘.

    La classifica delle canzoni più orecchiabili di sempre stilata qualche giorno fa non è perà definitiva ma soltanto parziale, in quanto la ricerca continuerà fino a fine anno (volendo, quindi, potete cimentarvi anche voi sul sito www.hookedonmusic.org.uk) e i risultati potrebbero anche cambiare. ‘Ciò che ci interessa‘, ha spiegato ancora Burgoyne, ‘è riuscire a capire quali sono i meccanismi mentali che rendono un brano così facilmente riconoscibile. Per il momento siamo arrivati solo all’osservazione causale per cui i brani più melodici sembrano essere anche i più orecchiabili, ma continueremo a lavorare su questi temi‘.

    442

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CanzoniClassifiche musicaliSpettacoli
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI