NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Vip accusati di stupro: da Jimmy Savile a Stephen Collins, il lato oscuro della celebrità

Vip accusati di stupro: da Jimmy Savile a Stephen Collins, il lato oscuro della celebrità
da in Attori, Bill Cosby, Pedofilia, Personaggi TV, Spettacoli, Televisione, Vip, Bryan Singer, Julian Assange, Mike Tyson
Ultimo aggiornamento: Lunedì 27/07/2015 17:16

    Non solo Bill Cosby. Sono svariati i vip accusati di stupro nel corso degli ultimi anni, accuse seguite da processi spettacolo, patteggiamenti e/o condanne e… molto spesso la celebrità raggiunta per meriti attoriali, sportivi o per reality/talent show non è stata mai oscurata dalle vicende giudiziare. Ma chi sono i personaggi ricchi, famosi… e violenti con le donne, loro o altrui? Dopo il salto, una lista di vip accusati di stupro: Da Jimmy Savile (il caso più vecchio) a Roman Polanski, passando per Stephen Collins – il caso più recente e il più scabroso, perché collegato alla pedofilia – e Juliane Assange, ecco una lista di vip (personaggi dello spettacolo, della finanza e calciatori) accusati di stupro.

    Il fondatore di Wikileaks è stato accusato di stupro e violenza sessuale da due donne, la signorina A e la signorina W. Secondo la ricostruzione fatta dalle due donne, i rapporti sono iniziati in maniera consenziente, ma poi Assange si è rifiutato di usare il preservativo con entrambe. Nel caso della signorina A., durante il rapporto il preservativo si ruppe, ma Assange avrebbe usato il peso del suo corpo per tenerla ferma; con la signorina W, invece, il rapporto è stato prima consenziente e con preservativo, e poi, anche qui, senza condom.

    Uno dei vip più celebri accusato di stupro: i fatti risalgono al 1977, quando Polanski viene accusato di aver avuto rapporti sessuali con una minorenne, portata in casa di Jack Nicholson, fatta ubriacare e violentata. La vicenda continua anche adesso: negli ultimi mesi il regista è stato arrestato e gli Stati Uniti hanno chiesto l’estradizione. La donna che lo accusa, Samantha Geimer, ha anche scritto un libro, nel quale rivela di aver perdonato il regista e spiega di averlo fatto “per non essere più etichettata come una vittima“.

    Ad aprile 2014 l’accusa di pedofilia ha visto coinvolto anche il regista di X-Men, Bryan Singer: l’accusatore è Michael Egan, un ex attore-bambino, secondo cui svariati “personaggi potenti” avrebbero adescato ragazzini per partecipare a orge in cambio di una promettente carriera nel cinema.

    Di pochi mesi fa lo scandalo che ha coinvolto due presentatori BBC: il più noto è Sir James (Jimmy) Wilson Savile, morto il 29 ottobre del 2011 a 85 anni, che avrebbe approfittato (a volte, secondo le testimonianze, con la pop star Gary Glitter) di decine di suoi fans, molti dei quali ricoverati in ospedale all’epoca dei fatti). Il primo crimine risalirebbe al 1962, quando il presentatore aveva 36 anni, e il più recente al 2009, quando ne aveva 82. Al vaglio degli investigatori anche un’ipotesi di necrofilia (ossia di sesso con un cadavere). Successivamente è emerso che anche Stuart Hall, presentatore radiofonico e televisivo, conduttore negli anni Settanta e Ottanta di un programma à la Giochi senza Frontiere, avrebbe violentato, tra il 1967 al 1980, diverse giovani, che non si conoscono tra loro ma che hanno fornito dettagli molto simili agli investigatori.

    Il protagonista di Settimo cielo è accusato di pedofilia, in quanto avrebbe avuto “contatti sessuali” con tre ragazzine fra gli 11 e i 13 anni. Due di queste facevano parte della famiglia della sua prima moglie, mentre la terza ha detto di averla conosciuta a Los Angeles qualche anno dopo. Sui fatti – le accuse sono recentissime – indaga la polizia.

    La carriera ‘processuale’ di Mike Tyson è quasi lunga quanto quella sportiva. Nello specifico i fatti risalgono alla fine del 1991, quando Tyson (successivamente condannato a dieci anni di carcere, di cui solo quattro scontati) avrebbe violentato la reginetta di bellezza Desiree Washington.

    Nel 2010 l’attore Steve Seagal fu denunciato da Kayden Nguyen, ex modella di 23 anni, assunta da Seagal come sua assistente personale. Nguyen ha accusato l’attore di averla trattata come un “giocattolo sessuale” e di averla palpeggiata, oltre che di averla aggredita e costretta dd ingerire alcune pillole. Il tutto nonostante l’attore avesse, a detta della donna, altre due segretarie russe pronte a soddisfare i suoi bisogni sessuali24 ore al giorno, 7 giorni a settimana“.

    L’ex tronista di Uomini e donne è stato accusato nel 2013 di aver abusato e stuprato una minorenne che aveva conosciuto ad un provino. Lui e un suo conoscente, Giuseppe Balestreri, avrebbero invitato la ragazza ed una sua amica ad una serata, e poi, invece di accompagnarle a casa, le avrebbero violentate. A luglio 2014 l’uomo è stato rinviato a giudizio. Secondo il pm infatti “dopo aver fatto sì che la giovane assumesse nel corso della serata, con differente modalità e in differenti locali, sostanze alcoliche, l’ha poi indotta, nonostante il dissenso da lei ripetutamente manifestato, a compiere e subire atti sessuali”.

    Dominique Strauss-Kahn, ex direttore generale del Fondo monetario internazionale, è stato arrestato per stupro nei confronti di una cameriera d’albergo di New York, tale Naffissatou Diallo, impiegata del Sofitel di Times Square; la vicenda civile si è chiusa con un accordo, per quanto riguarda invece la parte penale l’accusatrice era stata dichiarata non credibile e quindi, secondo i giudici americani, le accuse all’ex politico socialista potevano non essere “provate oltre ogni ragionevole dubbio”.

    Molti anche i calciatori accusati di stupro: tra quelli che hanno giocato in Italia negli ultimi anni, ricordiamo Amantino Mancini (accusato di violenza sessuale da una showgirl brasiliana, ma lui sostiene che la donna era consenziente) e Robinho, accusato da una sua fan diciottenne all’epoca dei fatti (era il 2003) di averla coinvolta in uno stupro di gruppo. Robinho fu arrestato per stupro già nel 2009 quando giocava a Manchester e fu poi prosciolto.

    Queste le celebrità più famose accusate di stupro, ma non mancano vip minori o figli di: è il caso del figlio dell’attore Dennis Lee Hopper, il 21enne Henry Hopper, accusato due anni fa di aver stuprato una ragazza di 15 anni; il cantante dei Lostprophets Ian Watkins avrebbe tentato di stuprare delle fan minorenni (ed è stato accusato di possesso di materiale pedopornografico), Tornando alla tv britannica, oltre a quelli succitati va ricordato il caso di William Roache, il popolare attore della soap opera Coronation street, accusato e poi prosciolto da due accuse di stupro e quattro di abusi sessuali; e Cameron Thor (visto tra gli altri in Jurassic Park), che avrebbe stuprato una tredicenne che voleva da lui corsi di recitazione.

    1625

    PIÙ POPOLARI