diMartedì, Matteo Salvini a Susanna Camusso e Giovanni Floris: ‘Ma vaffa…’

diMartedì, Matteo Salvini a Susanna Camusso e Giovanni Floris: ‘Ma vaffa…’
da in Giovanni Floris, La7, Matteo Salvini, Spettacoli, Susanna Camusso, Televisione
Ultimo aggiornamento:

    Decisamente poco oxfordiano il segretario della Lega Matteo Salvini, che durante un collegamento con diMartedì manda a quel paese con un bel ‘Ma vaffa’ il conduttore del programma di La7, Giovanni Floris, e il segretario della Cgil, Susanna Camusso. O almeno, supponiamo che il vaffa sia per loro, visto che arriva proprio mentre il conduttore sta passando la parola alla sindacalista, dopo che ha parlato il responsabile economico del Pd Filippo Taddei. Ma ecco cosa è successo

    I tagli alle Regioni stabiliti dal governo Renzi sono “pedagogici”? Questo il tema del dibattito e la domanda di Giovanni Floris a Susanna Camusso, cui segue – prima della risposta della diretta interessata – un bel “Ma vaffa…” di Matteo Salvini.

    Non è chiaro a chi il segretario della Lega Nord – ospite di Giovanni Floris e del suo diMartedì su La7 – si riferisse, ma anche grazie all’inquadratura panoramica, imprecazione e gesto si vedono benissimo.

    Il vaffa arriva dopo che Floris ha lasciato parlare Filippo Taddei, responsabile economico del Pd: “Sto scommettendo sulla parte più efficiente dello Stato, l’obiettivo è raggiungibile“. “Io i soldi non te li do più, arrangiati – aggiunge Floris – tirateli fuori voi dai vostri mille sprechi“.

    Ed è qui che Salvini sbotta con un vaffa, cui seguono attimi di svicolio e poi si va avanti come se niente fosse: e pazienza se, si scoprirà poi dalle dichiarazioni, il segretario Cgil concorda con il segretario leghista sull’inaccettabilità dei tagli….

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Giovanni FlorisLa7Matteo SalviniSpettacoliSusanna CamussoTelevisione
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI