Beyoncé e Jay Z, matrimonio salvo: la coppia rinnova i voti

da , il

    Ciao ciao divorzio, Beyoncé e Jay Z rinnovano i voti e salvano il matrimonio. Dopo le voci di crisi rincorsesi per tutta l’estate – con la coppia che ha provato più volte a smentirle, senza troppo successo – a sei anni dalle prime nozze, avvenute il 4 aprile del 2008, i due cantanti si sarebbero detti di nuovo sì. Sarà la fine del gossip sulla coppia? Speriamo almeno di quello relativo ad una separazione, visto che addirittura i due cantanti sarebbero in cerca di una casa a Parigi.

    Beyoncé e Jay Z di nuovo sposi: dopo il matrimonio di sei anni fa, la nascita della figlia Blue Ivy nel 2012 e un’estate tormentata dalle voci di crisi coniugale, la coppia ha rinnovato i voti smentendo così definitivamente le voci di divorzio. Come spiega una fonte a People, “Hanno avuto i loro problemi, ma ci hanno lavorato e hanno rinnovato i voti”.

    Ricordiamo che della potenziale separazione – o addirittura di un divorzio – tra Beyoncé e Jay Z si è cominciato a parlare da maggio, dopo la litigata al Met Gala tra il rapper e Solange, sorella di Beyoncé con tanto di video finito online. Erano seguite voci disparate – e tutte anonime – mentre la coppia si mostrava felice sul palco e sui social network.

    Di un riavvicinamento si era parlato più volte – “Beyoncé e Jay hanno lavorato sodo per cambiare il modo in cui la gente ha iniziato a percepire il loro matrimonio, sapevano si tratta di un compito difficile, ma ora sono decisi a mostrare a tutti che sono tornati in carreggiata”, diceva una fonte – oggi la notizia del rinnovo dei voti, per la cronaca non ancora confermata da alcun portavoce della coppia.

    Secondo i magazine di gossip, comunque, Beyoncé e Jay Z stanno pure cercando una nuova casa a Parigi, la città in cui si sono fidanzati e in cui hanno concepito la loro primogenita. Secondo Us Weekly, tra le lussuose abitazioni “puntate” dai due cantanti, una villa che sorge sulle rive della Senna, una casa a schiera situata accanto al Palazzo dell’Eliseo e un’altra proprietà all’interno del XVI arrondissement, uno dei quartieri più esclusivi della capitale francese. “Desiderano comprare casa a Parigi perché hanno ricordi bellissimi legati alla città, e vorrebbero andarci più spesso”, certifica una fonte. E allora non resta che aspettare il nuovo acquisti…