Raffaella Fico e Mario Balotelli insieme a Brescia con la piccola Pia

da , il

    Raffaella Fico e Mario Balotelli sono stati visti insieme a Brescia. Con loro c’era anche la piccola Pia. A quanto pare, dopo la guerra iniziale, in seguito alla nascita della bambina, adesso i rapporti fra i due sembrano essersi appianati. Mario Balotelli ha accolto la figlia e Raffaella in casa propria e si racconta che abbia dato una sorta di festa, invitando anche degli amici. Il clima, insomma, è stato piuttosto gioioso. Evidentemente sia Raffaella che Mario hanno capito che è proprio questo ciò che ci vuole, per garantire il bene della loro piccolina.

    Hanno cercato di non dare nell’occhio e di sfuggire ai flash dei paparazzi, ma questi sono stati pronti a scattare lo stesso alcune foto, che sono state pubblicate sul settimanale Chi. Le foto sono state scattate quando, alla fine della serata, il noto calciatore ha deciso di accompagnare Raffaella e Pia in un hotel. Per l’occasione ha preso un’automobile a noleggio, forse cercando di sfuggire agli occhi indiscreti.

    Tuttavia non ce l’ha fatta e sono stati colti lo stesso dai fotografi. Immediatamente la prima reazione è stata quella di nascondere la bambina, in modo che non fosse ripresa dagli obiettivi delle fotocamere. In effetti in questo senso i due sono riusciti nel loro intento, ma non hanno nascosto i loro stessi volti. In fin dei conti ormai non c’è nulla da nascondere: Raffaella Fico e Mario Balotelli, da bravi genitori, si stanno dedicando alla crescita della bambina.

    I loro rapporti sono sereni e si frequentano e si vedono, proprio perché Pia ha bisogno di tutti e due i genitori. Non ci aspettavamo che questa storia si concludesse felicemente. Inizialmente Balotelli non aveva voluto riconoscere la paternità della bambina. Fra i due si era scatenata una vera e propria guerra legale, per richiedere il riconoscimento e per affermare dei diritti. Alla fine si è dovuto fare ricorso al test del dna.

    Adesso le acque sembrano essersi calmate e Balotelli, di sua spontanea volontà, ha deciso anche di contribuire al mantenimento economico della figlia: il noto calciatore sborserà circa 1.200 euro alla settimana per le spese necessarie a Pia. Finalmente almeno la bambina potrà avere una vita più serena, vedendo che anche i suoi genitori sono felici e vanno d’accordo, anche se non sono più i protagonisti di una love story.