Fabrizio Corona a Quarto Grado: ‘Chi comanda ha fatto peggio di me’

Fabrizio Corona a Quarto Grado: ‘Chi comanda ha fatto peggio di me’

    Fabrizio Corona a Quarto Grado: per la prima volta, nel corso della trasmissione, sono state mostrate delle immagini che hanno immortalato il famoso re dei paparazzi durante il processo per evasione fiscale, che si è tenuto qualche mese fa. Nell’ambito di questo processo, Corona è stato assolto e ha avuto l’occasione di rilasciare varie dichiarazioni. Il fotografo dei vip è apparso dimagrito, con i capelli lunghi e la barba, proprio come varie volte l’ha descritto la madre Gabriella, che ultimamente ha fatto sentire spesso la propria voce, chiedendo di salvare Corona.

    Anche il mondo dei personaggi famosi si è mobilitato accanto ai sostenitori di Fabrizio Corona. Basti pensare al fatto che Adriano Celentano di recente ha scritto a Giorgio Napolitano, per chiedere la grazia. Adriano Celentano ha definito Corona “quel ragazzo che nel male ha agito bene”. E’ vero che Fabrizio Corona ha alle spalle molti errori, ma, come ha affermato egli stesso nel corso delle dichiarazioni fatte sentire a Quarto Grado, “Basta accanimento, lasciatemi scontare la mia pena e datemi la possibilità di andare a casa, perché tutta questa prigione non me la merito”.

    Fabrizio Corona ha fatto riflettere anche su un altro punto molto importante. Ha detto espressamente che in Italia quelli che comandano hanno fatto molto di più di lui. Eppure alcuni di loro si ritrovano senza aver pagato per i loro errori, mentre lui si trova in prigione.

    Fabrizio non vuole più un accanimento nei suoi confronti e spiega di essere un detenuto modello, che sta scontando la propria pena con dignità e rispetto delle istituzioni.

    Poi, in merito al processo per evasione fiscale, ha fatto presente: “Oggi mi hanno accusato di non aver pagato le tasse, di aver evaso. Quell’anno lì ho pagato un milione. La Cassazione ha dichiarato che sono un criminale seriale, quell’anno invece ho pagato 700 mila euro come persona e un milione con la società”. Insomma, Corona certamente, come tutti gli altri cittadini italiani, merita di pagare per gli errori che ha commesso, ma allo stesso tempo è importante che vengano garantite certe condizioni.

    Chissà se i sostenitori del fotografo riusciranno a far valere le loro ragioni, chissà se la lotta di mamma Gabriella raggiungerà l’obiettivo di far ritornare a casa il figlio. Non possiamo che stare a vedere quale sarà la decisione che prenderà, riguardo all’argomento, il Presidente della Repubblica.

    428

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fabrizio CoronaGiorgio NapolitanoGossipSpettacoliVip
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI