X Factor 8 audizioni, seconda parte: piacciono Lorenzo Fragola e Cecco e Cipo

X Factor 8 audizioni, seconda parte: piacciono Lorenzo Fragola e Cecco e Cipo
da in Musica Italiana, Spettacoli, Talent Show, X Factor, Lorenzo Fragola
Ultimo aggiornamento:
    X Factor 8 audizioni, seconda parte: piacciono Lorenzo Fragola e Cecco e Cipo

    Le città di Torino e Bologna hanno ospitato la seconda parte delle audizioni di X Factor 8, con Fedez, Mika, Morgan e Victoria Cabello di nuovo a caccia dei migliori talenti della musica italiana. Tra cantanti veramente in gamba e fenomeni da baraccone più adatti a La Corrida che a un talent show, la puntata è scivolata via piuttosto piacevolmente, in attesa che i giochi comincino a farsi ancor più interessanti con l’inizio del bootcamp atteso fra due settimane (giovedì prossimo ci sarà invece la terza e ultima parte delle audizioni). Ma vediamo com’è andata ieri sera.

    Il primo a impressionare la giuria è stato il diciannovenne Riccardo con Destinazione Paradiso di Grignani, che si è meritato ben quattro ‘Sì’. Molto bene anche Paolo, Yane, i The Wise e Dario (che si è presentato con un insolito strumento, un’arpa), così come i simpaticissimi toscani Cecco e Cipo, coraggiosi e originali con il loro inedito dal titolo Vacca Boia (ci hanno un po’ ricordato il grande Francesco Nuti dei primi anni ’80).

    Bella la storia di Vivian e Lawrence, due fratelli arrivati da Vicenza per realizzare il sogno di diventare cantanti professionisti. Lawrence, visibilmente emozionato, ha sbagliato l’esibizione, ma i giudici hanno deciso di dare loro un’altra occasione, ascoltandoli come solisti. La mossa ha premiato Vivian, autrice di una splendida performance sulle note di Super Bass di Nicki Minaj, mentre suo fratello ha mestamente alzato bandiera bianca ma con pochi rimpianti.

    Avanti poi un bel gruppetto di ragazze – Jade, Chiara, Giulia, Giorgia e le Babettes – e disco rosso per Elena, una vecchia conoscenza dei provini di X Factor che ci ha riprovato con Due Destini di Tiromancino, facendo però nuovamente buca. Ottima esibizione invece per il talentuoso Lorenzo Fragola, che si è cimentato prima con un classico di Domenico Modugno, Cosa Sono Le Nuvole (scritto con Pier Paolo Pasolini), e poi con un suo pezzo inedito in inglese, meritandosi la standing ovation da parte dei quattro giurati.

    Promossi al bootcamp anche Julia con Bum Bum di Irene Grandi e gli Aula 39 con Ho Hey dei Lumineers, nonostante il no di Mika; ok anche il barbuto cantautore Federico.

    Bocciatura senza appello (condita da un piccato botta e risposta con la giuria) per l’improbabile Miguel, un tamarrissimo rapper con tanto di pelliccia, occhiali da sole e belle donne al seguito, che si è presentato alle audizioni di X Factor 8 per cantare Ho Il Mercedes. Avrà avuto pure ‘il’ Mercedes, ma ai bootcamp non ci arriverà neanche a piedi.

    La seconda parte delle audizioni di X Factor 8 si è chiusa con un’altra Giorgia, brava a conquistarsi le simpatie (e soprattutto i consensi) della giuria cantando molto bene America di Gianna Nannini e l’ironica Tintarella sul Brenta, una parodia del celebre brano di Mina, con la determinatissima cantante-rapper Sara e, infine, con Federica, che ha fatto ballare i giudici interpretando I Wanna Dance with Somebody di Whitney Houston ma tutto ciò non è bastato per convincerli a portarla alla fase successiva.

    Appuntamento a giovedì 2 ottobre con la terza parte delle audizioni di X Factor 8. Noi ci saremo… e voi?

    Cecco e Cipo

    Massimo

    Lorenzo

    Julia

    Federico

    Miguel

    636

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Musica ItalianaSpettacoliTalent ShowX FactorLorenzo Fragola
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI