I migliori film del 2014: la classifica di NanoPress

da , il

    Grand Budapest Hotel, un viaggio fra le rovine umane

    Mancano ancora tre mesi alla fine dell’anno, ma per noi della redazione di NanoPress è già tempo di classifiche: tra le tante quella dei migliori film del 2014 è sicuramente la più gettonata, visto che più o meno in questo periodo gli appassionati di cinema cominciano a chiedersi quali siano state le pellicole più belle viste da gennaio in poi. Noi vi proponiamo i nostri 10 titoli preferiti, fatta salva la solita premessa secondo cui la classifica è stata redatta seguendo logiche assolutamente soggettive, senza alcuna pretesa di infallibilità.

    1° Grand Budapest Hotel

    Regia: Wes Anderson.

    Cast: Ralph Fiennes, F. Murray Abraham, Mathieu Amalric, Adrien Brody, Willem Dafoe.

    Trama: Negli anni ’30 monsieur Gustave è il concierge ma di fatto il direttore del Grand Budapest Hotel, collocato nell’immaginario stato di Zubrowka. Gode soprattutto della confidenza delle signore attempate e una di queste, Madame D., gli affida un prezioso quadro. In seguito alla sua morte il figlio Dimitri accusa M. Gustave di averla assassinata. L’uomo finisce in prigione, ma la stretta complicità che lo lega al giovanissimo portiere immigrato Zero gli sarà di grande aiuto.

    2° Il Capitale Umano

    Regia: Paolo Virzì

    Cast: Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Bentivoglio, Valeria Golino, Fabrizio Gifuni, Luigi Lo Cascio.

    Trama: I progetti faciloni di ascesa sociale di un immobiliarista, il sogno di una vita diversa di una donna ricca e infelice, il desiderio di un amore vero di una ragazza oppressa dalle ambizioni del padre. E poi un misterioso incidente, in una notte gelida alla vigilia delle feste di Natale, a complicare le cose e a infittire la trama corale di un insolito noir che si compone come un mosaico.

    3° Anime nere

    Regia: Francesco Munzi.

    Cast: Marco Leonardi, Peppino Mazzotta, Fabrizio Ferracane, Barbora Bobulova, Anna Ferruzzo.

    Trama: E’ la vicenda di tre fratelli figli di un pastore, coinvolti dalla malavita dell’Aspromonte. Il più giovane, Luigi, è un trafficante internazionale di droga; Rocco vive a Milano con la moglie Valeria e la loro bambina, non accetta lo stile di vita del fratello minore ma è imprenditore grazie a denaro illecito, riciclato in campo immobiliare. Il maggiore dei tre, Luciano, allevatore di capre, si illude di poter vivere della sua terra, fino al giorno in cui suo figlio Leo con una bravata scatena una guerra tra famiglie rivali.

    4° Dallas Buyers Club

    Regia: Jean-Marc Vallée.

    Cast: Matthew McConaughey, Jared Leto, Jennifer Garner, Dallas Roberts, Denis O’Hare, Steve Zahn.

    Trama: Ambientato nel 1985 e ispirato a fatti realmente accaduti, il film racconta la storia sulla tenacia di Ron Woodroof, un elettricista texano e cowboy da rodeo che un giorno scopre di essere sieropositivo, con una prognosi che lo condanna a soli trenta giorni di vita. Ron però rifiuta di accettare questa sentenza di morte e si mette in cerca di una cura alternativa.

    5° Lei

    Regia: Spike Jonze

    Cast: Joaquin Phoenix, Amy Adams, Rooney Mara, Olivia Wilde, Scarlett Johansson (solo voce).

    Trama: A Los Angeles, in un futuro non troppo lontano, Theodore è un uomo sensibile e complesso, distrutto però dalla fine di una lunga relazione. A rivitalizzarlo ci pensa un nuovo e sofisticato sistema operativo che promette di essere uno strumento unico, intuitivo e ad altissime prestazioni e che comunica attraverso ‘Samantha’, una voce femminile sintetica ma vivace, empatica, sensibile e sorprendentemente spiritosa. Tra i due nasce un’amicizia che diventa sempre più profonda fino a sfociare in vero e proprio amore ‘impossibile’.

    6° American Hustle

    Regia: David O. Russell.

    Cast: Christian Bale, Amy Adams, Bradley Cooper, Jeremy Renner, Jennifer Lawrence.

    Trama: Il film è incentrato su eventi reali e racconta l’operazione Abscam, creata dall’FBI verso la fine degli anni ’70 per indagare sulla corruzione dilagante nel Congresso degli Stati Uniti d’America e in altre organizzazioni governative. L’operazione andò a buon fine anche se non soprattutto grazie all’aiuto di una coppia di noti truffatori.

    7° 12 Anni Schiavo

    Regia: Steve McQueen.

    Cast: Chiwetel Ejiofor, Michael Fassbender, Benedict Cumberbatch, Paul Dano, Paul Giamatti, Brad Pitt, Lupita Nyong’o.

    Trama: Film tratto dall’omonima autobiografia di Solomon Northup, un talentuoso violinista di colore che vive libero nella cittadina di Saratoga Springs con la moglie Anne e i figli Margaret e Alonzo, ma che ingannato da due falsi agenti di spettacolo viene rapito, picchiato e frustato, privato dei documenti che certificano la sua libertà e portato in Louisiana, dove rimane in schiavitù per ben 12 anni.

    8° Smetto quando voglio

    Regia: Sydney Sibilia.

    Cast: Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero De Rienzo, Pietro Sermonti, Neri Marcorè.

    Trama: In Smetto Quando Voglio, il protagonista Pietro Zinni ha 37 anni, fa il ricercatore ed è molto brillante nel suo lavoro, ma quando arrivano i tagli all’università viene licenziato. Per sopravvivere gli viene un’idea drammaticamente semplice: mettere insieme una banda criminale molto particolare, reclutando alcuni suoi ex colleghi universitari che, a causa della crisi, vivono ormai tutti ai margini della società, facendo chi il benzinaio, chi il lavapiatti, chi il giocatore di poker. I soldi incominciano a piovere a palate, ma…

    9° Ida

    Regia: Paweł Pawlikowski.

    Cast: Agata Trzebuchowska, Agata Kulesza, Joanna Kulig, Dawid Ogrodnik.

    Trama: Nella Polonia comunista del 1962, Anna è una giovane orfana che vive in convento. Poco prima di prendere i voti viene convinta dalla madre superiora ad andare a far visita alla sua unica parente in vita, zia Wanda, che in passato non ha mai cercato di contattare la nipote. Ritrovatesi, le due intraprendono un viaggio per scoprire come sono morti i genitori di Ida (così si chiamava in realtà la giovane), durante il quale il cinismo e la spregiudicatezza della donna si scontrano con la frugalità e la spiritualità della ragazza.

    10° Le Meraviglie

    Regia: Alice Rohrwacher.

    Cast: Maria Alexandra Lungu, Sam Louwyck, Alba Rohrwacher, Sabine Timoteo, Agnese Graziani, Monica Bellucci.

    Trama: Gelsomina è un’adolescente introversa che vive nella campagna umbra con i genitori e le sorelline. La ragazza è inquieta e vorrebbe andare via, scoprire il mondo che comincia dopo il suo casale, ma a trattenerla è il rigido padre, che guarda a lei ancora come a una bambina. La loro routine, scandita dalle stagioni e dall’impollinazione delle api mellifere, è interrotta dalla presenza di una troupe televisiva e dall’arrivo di Martin, un ragazzino con precedenti penali che deve seguire un programma di reinserimento.

    A parte queste 10 pellicole, che abbiamo selezionato non senza difficoltà a causa della vasta scelta, vanno citati nella lista dei migliori film del 2014 anche Saving Mr. Banks, Lucy, Maze Runner, The Stalker, Nymphomaniac, The Wolf of Wall Street, Edge of Tomorrow, The Lego Movie, Captain America – The Winter Soldier, Quando C’era Berlinguer, Colpa delle Stelle e X-Men – Giorni di un futuro passato. Ma i posti in classifica erano soltanto 10!