Classifica musica italiana Settembre 2014: primo Il Padrone della Festa

Classifica musica italiana Settembre 2014: primo Il Padrone della Festa
da in Classifiche musicali, Musica, Musica Italiana, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    L’estemporaneo trio composto da Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè chiude in testa la classifica di musica italiana di Settembre 2014 piazzando al primo posto l’ottimo album Il Padrone della Festa, una di quelle meraviglie che hanno il merito di riconciliare con la troppo spesso vituperata canzone di casa nostra.

    Secondi i Club Dogo, che con Non siamo più quelli di Mi Fist hanno ballato in vetta per una sola settimana, e terzo l’immortale Franco Battiato che, insieme al suo sound engineer Pino ‘Pinaxa’ Pischetola, ha messo in piedi un interessante progetto di musica elettronica dal titolo Joe Patti’s Experimental Group.

    Dietro i soliti Modà è poi salito il rapper napoletano Clementino, tornato in classifica con la Gold Edition di Mea Culpa, una riedizione dell’album dello scorso anno realizzata per celebrare il disco d’oro e che contiene un secondo disco di inediti e rarità intitolato Mea Grandissima Culpa.

    E se dalla 6 alla 8 si sono confermati tre mammasantissima della musica italiana come Francesco Renga, Biagio Antonacci e Ligabue, in nona posizione sono riemersi i gloriosi Marlene Kuntz con Pansonica, un album con sette brani, di cui sei inediti, composti dalla band nel primi anni della carriera, ai tempi di Catartica e mai pubblicati fino a oggi. Chiude la top ten di settembre il declinante Gianluca Grignani.

    Vediamo allora la classifica di musica italiana di Settembre 2014 con i 10 album italiani più venduti secondo la top ten degli album Fimi-GFk:

    1. Fabi, Silvestri, Gazzè – Il Padrone della Festa (NE)
    2. Club Dogo – Non siamo più quelli di Mi Fist (-1)
    3. Franco Battiato & Pinaxa – Joe Patti’s Experimental Group (NE)
    4. Modà – Gioia… non è mai abbastanza (-1)
    5. Clementino – Mea Culpa (Gold edition) (NE)
    6. Francesco Renga – Tempo Reale (-2)
    7. Biagio Antonacci – L’amore comporta (-1)
    8. Ligabue – Mondovisione (-3)
    9. Marlene Kuntz – Pansonica (NE)
    10. Gianluca Grignani – A volte esagero (-8).

    L’autunno porta ben due novità in cima alla classifica di musica italiana del 18 settembre 2014: come ampiamente previsto alla vigilia, i Club Dogo con Non Siamo Più Quelli di Mi Fist sono entrati direttamente al primo posto della chart, ma subito dietro di loro ha fatto un figurone Gianluca Grignani, insediatosi alla posizione numero 2 con A Volte Esagero. Inutile dire che entrambi i titoli sono assolutamente autobiografici (e autoironici).

    Non Siamo Più Quelli di Mi Fist fa infatti riferimento al cambiamento avuto dai Club Dogo, sia come testi che come personalità, rispetto ai tempi di Mi Fist, l’amatissimo (dai fan) album d’esordio della rap band, mentre A Volte Esagero è un chiaro richiamo alle ‘genialate’ di cui Grignani si è reso spesso (anche ultimamente) protagonista.

    Il capolista della scorsa settimana, Ensi, è scivolato di ben sette gradini mantenendo comunque il suo posto in top-ten, dove nelle altre posizioni che contano si sono confermati i soliti noti Modà (con ben due dischi), Renga, Ligabue, Antonacci, Dear Jack e Giorgia. Hanno invece mancato per un pelo l’ingresso nella top-10 gli Zero Assoluto con il nuovo album Alla Fine del Giorno, fermatosi alla 11.

    Vediamo dunque la classifica di musica italiana del 18 settembre 2014 con i 10 album italiani più venduti secondo la top ten degli album Fimi-GFk:

    1. Club Dogo – Non siamo più quelli di Mi Fist (NE)
    2. Gianluca Grignani – A volte esagero (NE)
    3. Modà – Gioia… non è mai abbastanza (-1)
    4. Francesco Renga – Tempo Reale (-1)
    5. Ligabue – Mondovisione (=)
    6. Biagio Antonacci – L’amore comporta (-2)
    7. Dear Jack – Domani è un altro film (-1)
    8. Ensi – Rock Steady (-7)
    9. Modà – Viva i romantici (+2)
    10. Giorgia – Senza Paura (=).

    Terremoto nella classifica di musica italiana dell’11 settembre 2014 con l’ingresso direttamente in prima posizione del nuovo album di Ensi, Rock Steady, un disco hip hop nudo e crudo in cui sembrano trovare poco spazio i facili ritornelli e le sonorità radiofoniche. Il terzo disco di inediti del rapper torinese non è però l’unica novità hip hop della settimana.

    Al settimo posto c’è infatti Scusate Per il Sangue, l’album degli emergenti rapper romani LowLow e Mostro che hanno unito le forze per offrire al pubblico un prodotto di sicuro interesse. Insomma, dopo alcune settimane di calma quasi piatta (favorita dalla bonaccia estiva), la classifica di musica italiana ha finalmente mosso violentemente le acque, e prossimamente ne vedremo ancora delle belle.

    Per il resto c’è da registrare il bel balzo dei Modà, risaliti fino al secondo gradino con Gioia… Non è Mai Abbastanza (riedizione di un disco ormai out da un anno e mezzo), e la ripida discesa di due grandi protagonisti dell’estate 2014, l’eterno Biagio Antonacci e i giovanissimi Dear Jack. Ma aspettate ancora un attimo prima di considerarli definitivamente fuori dalla mischia.

    Vediamo allora la classifica di musica italiana dell’11 settembre 2014 con i 10 album italiani più venduti secondo la top ten degli album Fimi-GFk:

    1. Ensi – Rock Steady (NE)
    2. Modà – Gioia… non è mai abbastanza (+5)
    3. Francesco Renga – Tempo Reale (+1)
    4. Biagio Antonacci – L’amore comporta (-3)
    5. Ligabue – Mondovisione (+1)
    6. Dear Jack – Domani è un altro film (-4)
    7. LowLow & Mostro – Scusate per il sangue (NE)
    8. Il Cile – In Cile veritas (NE)
    9. Alessandra Amoroso – Amore Puro (-6)
    10. Giorgia – Senza Paura (-5).

    Nulla si è mosso in testa alla classifica di musica italiana del 4 settembre 2014, con la conferma di L’Amore Comporta di Biagio Antonacci davanti ai Dear Jack di Alessio Bernabei, la giovane band laziale proveniente da Amici 13. E’ cambiato però il terzo gradino del podio, occupato adesso dalla sempre positiva Alessandra Amoroso che ha scavalcato Tempo Reale di Francesco Renga.

    Poche novità anche nelle altre posizioni della top ten, dove l’unico movimento di rilievo lo ha fatto registrare Museica del rapper pugliese Caparezza passando dalla 10 alla 8. E le cose non si può dire che vadano meglio più in basso, dove non troviamo una new entry italiana neanche a pagarla. Però niente paura: l’estate 2014 sta ormai lentamente volgendo al termine e con l’arrivo dell’autunno sono in rampa di lancio nuovi e attesissimi album di artisti di casa nostra (Subsonica, Club Dogo, Fabi-Silvestri-Gazzè in primis, ma anche Franco Battiato, Gianluca Grignani, Il Cile, Zero Assoluto e altri) che, vedrete, tra non molto occuperanno le posizioni che contano della graduatoria. Ancora un pizzico di pazienza!

    Vediamo adesso la classifica di musica italiana del 4 settembre 2014 con i 10 album italiani più venduti secondo la top ten degli album Fimi-GFk:

    1. Biagio Antonacci – L’amore comporta (=)
    2. Dear Jack – Domani è un altro film (=)
    3. Alessandra Amoroso – Amore Puro (+1)
    4. Francesco Renga – Tempo Reale (-1)
    5. Giorgia – Senza Paura (=)
    6. Ligabue – Mondovisione (+1)
    7. Modà – Gioia… Non è mai abbastanza (-1)
    8. Caparezza – Museica (+2)
    9. Cesare Cremonini – Logico (=)
    10. Laura Pausini – 20 The Greatest Hits (+1).

    1221

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Classifiche musicaliMusicaMusica ItalianaSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI