Classifica iTunes Italia Top 20 singoli e album 29/8/2014: lo scatto dei Club Dogo

da , il

    Due novità in testa alla classifica iTunes Top 20 singoli e album del 29 agosto 2014: nella prima sono tornati al vertice Lilly Wood and the Prick con Prayer in C, uno dei grandi tormentoni dell’estate, mentre nella seconda hanno fatto il loro ingresso direttamente alla numero 1, con le sole ordinazioni, i Club Dogo con il loro nuovo disco Non Siamo Più Quelli di Mi Fist.

    Nella Top Brani grande passo in avanti anche per la super hit latina Bailando di Enrique Iglesias, per When The Beat Drops Out dell’ex cantante dei Mattafix, Marlon Roudette, e per Geronimo dei giovani australiani Shepperd, mentre nella Top Album, nuovamente dominata dalle classiche compilation pop-dance estive è salita altissima Ariana Grande, l’ultima ninfetta pop proveniente dal pianeta Disney, con l’appena uscito My Everything. Ma vediamo in dettaglio entrambe le classifiche.

    Dopo il breve interregno di L’Amore Non Esiste del trio romano Fabi-Silvestri-Gazzè, la classifica iTunes Top 20 singoli del 29 agosto 2014 torna all’antico riproponendo in vetta i francesi Lilly Wood and the Prick con Prayer in C, nella formidabile versione remixata dal tedesco Robin Schulz. Detto dell’ottimo Enrique Iglesias, bisogna fare un plauso anche a Valerio Scanu, nelle posizioni che contano già da qualche settimana con il suo ultimo singolo Lasciami Entrare, e ai già citati Marlon Roudette e Sheppard, tutta gente in grandissima ascesa.

    Classifica iTunes Italia Top 20 singoli del 29 agosto 2014:

    1. Prayer in C – Lilly Wood and the Prick feat. Robin Schulz

    2. Hideaway – Kiesza

    3. Bailando – Enrique Iglesias feat. Sean Paul, Descemer Bueno & Gente de Zona

    4. Lasciami entrare – Valerio Scanu

    5. Lovers on the sun – David Guetta feat. Sam Martin

    6. The Chamber – Lenny Kravitz

    7. Il mio giorno più bello nel mondo – Francesco Renga

    8. Marlon Roudette – When the beat drops out

    9. Geronimo – Sheppard

    10. A Sky Full of Stars – Coldplay

    11. Splendida ostinazione – Marco Carta

    12. Maps – Maroon 5

    13. Faded – ZHU

    14. Am I wrong – Nico & Winz

    15. L’amore non esiste – Fabi-Silvestri-Gazzè

    16. Problem – Ariana Grande feat. Iggy Azalea

    17. Summer – Calvin Harris

    18. Stay with me – Sam Smith

    19. We are incurable romantics – Ozark Henry feat. Elisa

    20. Extraordinary – Clean Bandit feat. Sharna Bass.

    Uscirà nei negozi solo il prossimo 9 settembre, ma sono bastate le ordinazioni per far prendere il volo a Non Siamo Più Quelli di Mi Fist dei Club Dogo, battistrada indiscusso della classifica iTunes Top 20 album del 29 agosto 2014. Ancora bene Il Padrone della Festa di Fabi-Silvestri-Gazzè, numero 1 appena sette giorni fa, e grande ingresso alla 5 per la giovanissima popstar Ariana Grande. Tra una compilation e l’altra, ci sono da segnalare altri quattro album entrati nella chart in pre-order, tra cui l’attesissimo (e un po’ autobiografico, quanto meno nel titolo) A Volte Esagero di Gianluca Grignani.

    Classifica iTunes Italia Top 20 album del 29 agosto 2014:

    1. Non siamo più quelli di Mi Fist – Club Dogo (pre-order)

    2. Hit’s Summer 2014 – Artisti vari

    3. Il Padrone della Festa – Fabi-Silvestri-Gazzè (pre-order)

    4. Ghost Stories – Coldplay

    5. My Everything – Ariana Grande

    6. The Platinum Collection – Vasco Rossi

    7. Papeete Beach Compilation vol. 21 – Artisti vari

    8. Ushuaia Ibiza Summer Edition 2014 – Artisti vari

    9. Viva i Romantici-Il Sogno – Modà

    10. Amore puro – Alessandra Amoroso

    11. Tempo Reale – Francesco Renga

    12. Scusate per il sangue – Low-Low & Mostro (pre-order)

    13. A volte esagero – Gianluca Grignani (pre-order)

    14. Rock Steady – Ensi (pre-order)

    15. Pure Maria Callas – Maria Callas (pre-order)

    16. Endless Summer Compilation – Artisti vari

    17. Logico – Cesare Cremonini

    18. Pineta Club Compilation #1 – Artisti vari

    19. Mondovisione – Ligabue

    20. L’amore comporta – Biagio Antonacci.