Fiorello, Fuori programma su Rai Radio Uno: dopo l’incidente, il più grande spettacolo dell’estate

da , il

    Fiorello torna in radio. Questo il Fuori Programma di Fiorello su Rai Radio Uno, che insieme a Marco Baldini, da oggi 4 agosto e fino al 29 del mese (dal lunedì al venerdì) terrà compagnia agli ascoltatori. Due gli appuntamenti: l’anteprima flash (alle 8.30); il programma vero e proprio alle 13.30, che avrà una durata di 10 minuti circa. Date un microfono a Fiorello e vi farà la Televisione. Dategli uno smartphone e vi farà la Radio.

    Dopo l’incidente, che l’ha costretto in ospedale per qualche giorno, Fiorello non demorde. Dopo l’esperimento social Edicola Fiore su Rai Radio Due, lo show man sembra avere una nuova missione: fare del web quanto di più televisivo – e spettacolare – esista al giorno d’oggi.

    Così, senza microfoni e dotato solo di uno smartphone, e della fedelissima spalla Marco Baldini, dopo i fasti in Rai con lo show Il più grande spettacolo dopo il week end, per Fiorello è tempo di Radio, anche nella versione Estate di Fuori Programma: un vero e proprio tour, uno show che è anche un viaggio tra fantasia e realtà, sullo sfondo di località ché estive è dire poco: da Bibione in Veneto, a Senigallia nella Marche, a Capri nella penisola sorrentina.

    E’ Fiorello che porta lo show ovunque: all’anti-divo basta una spalla comica (Marco Baldini), una mini-squadra di autori (Francesco Bozzi e Pigi Montebelli), la regia di Marco Lolli, e la parodia sul lungo mare è servita: immaginatelo alle prese con quella di Aurelio De Laurentis (che approda nella piazzetta di Capri con il suo personale elicottero), oppure quell’altra di Andrea Camilleri nervoso perché in spiaggia… non si può fumare.

    Dopo l’ultimo show su Rai 1 nel 2011, sono due anni che Fiore manca dalla tv pubblica e privata. C’è chi avrebbe scommesso per un suo ritorno proprio nella primavera del 2015 ma, di certo, l’incidente che ha avuto non ha aiutato il corso degli eventi.

    Ora, Fiorello è tra noi tutte le mattine, dal lunedì al venerdì e fino al 29 agosto: un po’ come ha fatto fino a poco fa con la rassegna più satirica e divertente della storia della tv in radio: il suo Edicola Fiore ha saputo intercettare le opportunità del web, pur sempre di non facile accesso per tutti, e rilanciarle al grande pubblico generalista. Una scommessa vinta, che avrà di certo un seguito.

    Sì, ma a quando in tv?