Nicole Minetti e Claudio D’Alessio denunciati per truffa: vacanza non pagata in Thailandia, la replica del figlio di Gigi

Nicole Minetti e Claudio D’Alessio denunciati per truffa: vacanza non pagata in Thailandia, la replica del figlio di Gigi
da in Coppie Vip, Gossip, Nicole Minetti, Spettacoli, Truffe, Vacanze, Vip
Ultimo aggiornamento:

    Continua a far discutere la vacanza non pagata in Thailandia di Nicole Minetti e Claudio D’Alessio: i due, denunciati per truffa dall’agenzia di viaggi alla quale si erano rivolti, si difendono tramite facebook. E’ il figlio di Gigi D’Alessio a parlare per entrambi, tra auto-ironia e amarezza: “Da picchiatore a truffatore, se tutto va bene la prossima settimana sarò un narcotrafficante…l’ennesima delusione e cattiveria è appena piombata nella mia vita, l’ennesima conferma che non bisogna mai fidarsi di nessuno!“, l’incipit del messaggio lanciato sul web.

    Come scrivevamo ieri, Nicole Minetti e Claudio D’Alessio sono stati denunciati per truffa perché non avrebbero pagato una vacanza in Thailandia: secondo la denuncia dell’agenzia di viaggio ai carabinieri, la coppia avrebbe versato solo una caparra, pari a neanche metà costo del viaggio, per poi “sparire”.

    Una ricostruzione che fa infuriare D’Alessio jr, che dopo le parole dell’avvocato, affida a facebook il suo pensiero riportiamo minuscole e abbreviazioni pari pari): “Con grande rammarico ho appena appreso di essere stato denunciato insieme alla mia compagna e dei nostri amici da un’agenzia di Viaggi alla quale mi ero rivolto qualche mese fa per una vacanza all”estero . Innanzitutto ci tengo a puntualizzare che sia Nicole minetti pedrini e farina erano miei ospiti, e che cmq in ogni caso sarei stato l’unico a dover risp in prima persona di questa vicenda, inoltre mi permetto di aggiungere, anzi di consigliare ,una Cura di fosforo al titolare dell’agenzia, il quale sa benissimo di aver ricevuto la parte mancante del saldo (il 30 %)secondo accordi “diversi” , (un tocco da maestro,devo dire che questa mi mancava)non a caso, caro Alessandro Salvatore , dopo neanche un mese io e Nik siamo ripartiti , le date di alcune foto lo testimoniano e pure I bonifici“.

    Evidentemente – aggiunge D’Alessio – la stagione estiva non ha Dato I frutti che l’agenzia si aspettava, e ha pensato , con grandissima incoscenza e presunzione di poter fare una cosa del genere! Ovviamente tutto questo fumo è già diventato cibo per giornali e blog… Ogni settimana riportano qualsiasi cosa gli venga detta , Vera o Falsa che sia, l’importante che faccia notizia. Io comincio a chiedermi quando potrò riavere la mia vita, sono stufo di questo schifo, vorrei solo essere lasciato in pace, per il resto ci penseranno i nostri avvocati e chiariremo quanto prima (spero) tutto quanto in una sede opportuna“.

    Aspettiamo con ansia il prossimo capitolo della vicenda!

    Aggiornamento di Fulvia Leopardi del 1 agosto 2014

    Vacanza in Thailandia senza pagare, Nicole Minetti e Claudio D’Alessio denunciati per truffa.

    La coppia dell’estate è finita nel mirino della procura di Cassino, dopo che l’agenzia di viaggi di Formia in cui hanno prenotato il soggiorno da lusso li ha denunciati perché il figlio del cantante Gigi e l’ex consigliera regionale lombarda avrebbero pagato solo l’acconto della vacanza thailandese.

    Nicole Minetti e Claudio D’Alessio sempre al centro del gossip? In queste ore anche della cronaca: per festeggiare il ventinovesimo compleanno di lei, la coppia è volata a marzo a Phuket – location della ‘nascita pubblica’ del loro amore – ma stando a quanto denunciato e documentato da un agente di viaggi di Formia, la vacanza da sogno in Thailandia è stata pagata neanche a metà.

    La coppia vip è accusata di truffa insieme ad altre due persone, Luca Pedrini, ex portavoce della Minetti, e un amico dei due, Leone Farina: per il viaggio sarebbero stati spesi 15mila euro, ma di questi sarebbe stato pagato solo un acconto, pari neanche alla metà della cifra.

    La truffa è stata smentita dal figlio di Gigi D’Alessio tramite il suo avvocato: D’Alessio jr “ha organizzato con Leone Farina una vacanza in Thailandia ospitando Nicole Minetti (che conosceva da appena due settimane) e Luca Pedrini (amico di quest’ultima). D’accordo con l’agenzia, D’Alessio ha corrisposto prima della partenza il 70% del costo del viaggio e posticipato il pagamento del restante 30% a un momento successivo al suo rientro“.

    Oggi – continua il legale – prima ancora che una richiesta di pagamento fosse stata avanzata, scopriamo con grande sorpresa che l’agente di viaggi ha sporto una querela per truffa nei confronti di Claudio D’Alessio e Leone Farina estendendola addirittura a Nicole Minetti e Luca Pedrini, ospiti inconsapevoli che avevano solo preso parte al soggiorno offerto dal D’Alessio”. Il legale parla di “insussistenza delle accuse formulate nei confronti del mio assistito, che pare rappresenti attualmente un ottimo strumento per ottenere visibilità e notorietà mediatica“.

    Per la cronaca, non si tratta dell’unica grana legale della coppia vip: dieci giorni fa la Procura di Roma ha acceso i riflettori su Minetti-D’Alessio, dopo che la colf della coppia, un’ucraina di 52 anni, ha denunciato i due per aggressione e insulti.

    854

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Coppie VipGossipNicole MinettiSpettacoliTruffeVacanzeVip
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI