The Face of an Angel: il film sull’omicidio di Meredith in anteprima al Toronto Film Festival

The Face of an Angel: il film sull’omicidio di Meredith in anteprima al Toronto Film Festival

    Sarà presentato in anteprima assoluta al Toronto Film Festival 2014, in programma dal 4 al 14 settembre, il film The Face of an Angel di Michael Winterbottom che racconterà la vicenda dell’omicidio di Meredith Kercher, avvenuto a Perugia nella notte tra il 1° e il 2 novembre 2007.

    Il film, scritto da Paul Viragh e basato sul libro ‘Angel Face: Sex, Murder and the Inside Story of Amanda Knox‘ di Barbie Latza Nadeau, è chiaramente ispirato dall’ormai arcinoto episodio di cronaca nera ma non sarà un racconto completamente fedele alla realtà dei fatti. Prendendo spunto dalle indagini portate avanti da una giornalista e da un documentarista sull’omicidio di una studentessa inglese in Toscana, la pellicola punterà piuttosto sull’enigmatica figura di Amanda Knox, la ‘faccia d’angelo’ del titolo, ponendo l’attenzione sul potere che hanno avuto in questa vicenda i media nel presentare la giovane americana come una ragazza tanto bella ‘fuori’ quanto diabolica ‘dentro’.

    Per realizzare The Face of an Angel il regista britannico Michael Winterbottom (Benvenuti a Sarajevo, Wonderland, 24 Hour Party People, Coste di Questo Mondo, The Road to Guantanamo, ecc.) ha arruolato un ottimo cast di attori, con i ruoli principali affidati a Kate Beckinsale (la giornalista Simone Ford), Daniel Bruhl (l’attore tedesco cha ha interpretato Niki Lauda in Rush e che qui sarà il documentarista Thomas) e alla top model Cara Delevingne, chiamata alla sua prima grande prova da attrice nella parte della protagonista Melanie alias Amanda Knox. Gli altri attori del film sono Alistair Petrie, Rosie Fellner, Austin Spangler e i nostri Valerio Mastandrea e Corrado Invernizzi.

    The Face of an Angel è stato girato lo scorso anno principalmente in Toscana. Dopo la presentazione al Toronto Film Festival verrà stabilita la data di uscita nelle sale, ipotizzabile tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015.

    Come forse ricorderete, l’omicidio di Meredith Kercher era già stato oggetto di una trasposizione televisiva con il film per la TV intitolato Amanda Knox (titolo originale: Amanda Knox: Murder on Trial in Italy), diretto nel 2011 da Robert Dornhelm e interpretato da Hayden Panettiere, Paolo Romio e Amanda Fernando Stevens, che però non aveva ottenuto grande successo.

    In Italia fu trasmesso da Canale 5 con un’audience tutto sommato modesta.

    Tutto questo mentre la vicenda giudiziaria dell’omicidio di Perugia è ben lungi dall’essere terminata, nonostante lo scorso 30 gennaio 2014 la Corte d’Assise d’Appello di Firenze abbia confermato la colpevolezza degli imputati condannando Amanda Knox a 28 anni e 6 mesi di reclusione e Raffaele Sollecito a 25 anni di reclusione. Entrambi però hanno già presentato ricorso in Cassazione, per cui ne vedremo ancora delle belle.

    491

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI