Festival di Venezia 2014, film in concorso e fuori concorso: il programma ufficiale

da , il

    Festival del Cinema di Venezia 2014, le star da seguire

    A poco più di un mese dalla cerimonia d’apertura, sono stati finalmente annunciati tutti i film in concorso e fuori concorso del Festival di Venezia 2014, la mostra internazionale d’arte cinematografica giunta quest’anno alla 71^ edizione. Diretto da Alberto Barbera, il festival si svolgerà nella consueta cornice del Lido dal 27 agosto al 6 settembre.

    Sono 20 i film in concorso nella selezione ufficiale: overture, come già noto da alcuni giorni, affidata a Birdman di Alejandro Gonzalez Iñarritu (con Michael Keaton, Zach Galifianakis, Edward Norton, Emma Stone e Naomi Watts), tra l’altro uno dei grandi favoriti per il Leone d’Oro, ma nella lista definitiva ci sono tante altre pellicole interessanti.

    Innanzitutto gli italiani: Il Giovane Favoloso di Mario Martone (con Elio Germano e Michele Riondino), Anime Nere di Francesco Munzi (con Marco Leonardi e Peppino Mazzotta) e Hungry Hearts di Saverio Costanzo (con Adam Driver e Alba Rohrwacher). Un bel terzetto.

    Potenzialmente intriganti anche Pasolini di Abel Ferrara (con Willem Dafoe e Riccardo Scamarcio), The Good Kill di Andrew Niccol (con Ethan Hawke e Bruce Greenwood), Manglehorn di David Gordon Green (con Al Pacino e Holly Hunter), 99 Homes di Ramin Bahrani (con ‘spiderman’ Andrew Garfield, Michael Shannon e Laura Dern), A Pigeon Sat On A Branch Reflecting on Existence di Roy Andersson e Tre Cuori di Benoit Jacquot (con Charlotte Gainsbourg, Chiara Mastroianni e Catherine Deneuve), più il solito plotone dall’oriente guidato dall’estroso Shinya Tsukamoto, storico capofila del cinema cyberpunk giapponese.

    Come al solito eccellente anche l’elenco dei film fuori concorso del Festival di Venezia 2014, che consentirà l’approdo in Laguna di tante altre stelle hollywoodiane. A parte The Golden Era di Ann Hui, film di chiusura della 71^ Mostra del cinema, ecco She’s Funny That Way di Peter Bogdanovich (con Owen Wilson e Jennifer Aniston), Burying the Ex di Joe Dante (con Anton Yelchin e Ashley Greene), The Sound and the Fury di e con James Franco, The Humbling di Barry Levinson (con Al Pacino), Nymphomaniac Volume II (versione senza tagli) di Lars Von Trier, Tsili di Amos Gitai e Words with Gods, diretto da una vasta ensemble di registi fra cui Emir Kusturica.

    Gli italiani fuori concorso sono Perez. di Edoardo De Angelis (con Luca Zingaretti), il documentario La Zuppa del Demonio di Davide Ferrario, La Trattativa di e con Sabina Guzzanti e Italy in a Day, il curioso esperimento di Gabriele Salvatores.

    Annunciati anche i film delle sezioni Orizzonti, Venezia Classici, Settimana Internazionale della Critica e Giornate degli Autori.

    Prima di lasciarvi alla lista completa dei film che vedremo a Venezia 2014, ricordiamo che la Giuria della selezione ufficiale è composta dal presidente Alexandre Desplat e da Joan Chen, Philip Groning, Jessica Hausner, Jhumpa Lahiri, Sandy Powell, Tim Roth, Elia Suleiman e Carlo Verdone.

    La Giuria avrà il compito di assegnare il Leone d’Oro per il miglior film, il Leone d’Argento per la migliore regia, il Gran Premio della Giuria, la Coppa Volpi per la migliore interpretazione sia maschile che femminile, il Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergenti, il Premio per la migliore sceneggiatura e il Premio Speciale della Giuria.

    Festival di Venezia 2014: film in concorso per il Leone d’oro

    Birdman (USA), di Alejandro Gonzalez Inarritu

    3 Coeurs / Tre cuori (Francia), di Benoit Jacquot

    La rancon de la gloire (Francia, Belgio, Svizzera), di Xavier Beauvois

    Le dernier coup de marteau (Francia), di Alix Delaporte

    Loin des hommes (Francia), di David Oelhoffen

    Pasolini (Francia, Belgio, Italia), di Abel Ferrara

    99 Homes (USA), di Ramin Bahrani

    Good Kill (USA), di Andrew Niccol

    Manglehorn (USA), di David Gordon Green

    Il giovane favoloso (Italia), di Mario Martone

    Anime nere (Italia, Francia), di Francesco Munzi

    Hungry Hearts (Italia), di Saverio Costanzo

    The Cut (Germania, Francia, Italia, Russia, Canada, Polonia, Turchia), di Fatih akin

    A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence (Svezia, Germania, Norvegia, Francia), di Roy Andersson

    The Postman’s White Nights (Russia), di Andrej Konchalovskij

    Nobi / Fires on the Plain (Giappone), di Shinya Tsukamoto

    The Look of Silence (Danimarca, Finlandia, Indonesia, Norvegia, Gran Bretagna), di Joshua Oppenheimer

    Chuangru Zhe / Red Amnesia (Cina), di Wang Xiashuai

    Ghesseha / Tales (Iran), di Rakhshan Bani E’temad

    Sivas (Turchia), di Kaan Mujdeci.

    Festival di Venezia 2014: film fuori concorso

    Words with Gods (Messico, USA), di Guillermo Arriaga, Emir Kusturica, Amos Gital, Mira Nair, Warwick Thornton, Hector Babenco, Bahman Ghobadi, Hideo Nakata e Alex De La Iglesia

    She’s funny that way (USA), di Peter Bogdanovich

    Qin’ Ai De / Dearest (Hong Kong, Cina), di Peter Ho-Sun Chan

    Olive Kitteridge (USA), di Lisa Cholodenko

    Burying the Ex (USA), di Joe Dante

    Perez. (Italia), di Edoardo De Angelis

    La Zuppa del Demonio (Italia), di Davide Ferrario

    The Sound and the Fury (USA), di James Franco

    Tsili (Israele, Russia, Italia, Francia), di Amos Gitai

    Hwajang (Corea del Sud), di Kwontaek Im

    The Humbling (USA), di Barry Levinson

    O velho do restelo / The Old Man of Belem (Portogallo, Francia), di Manoel De Oliveira

    Italy in a Day (Italia), di Gabriele Salvatores

    La Trattativa (Italia), di Sabina Guzzanti

    Im Keller / In the Basement (Austria), di Ulrich Seidl

    The Boxtrolls (Gran Bretagna), di Anthony Stacchi e Annalbe Graham

    Nymphomaniac Volume II – Director’s cut (Danimarca, Germania, Francia, Belgio), di Lars Von Trier

    Huangjin Shidai / The Golden Era (Cina, Hong Kong), di Ann Hui.