Peaches Geldof morta per droga, overdose la causa del decesso: la conferma dell’autopsia

da , il

    Peaches Geldof morta per overdose

    Peaches Geldof morta per droga: sarebbe stata un’overdose la causa del decesso, secondo ciò che ha confermato l’autopsia, i cui risultati sono arrivati dopo più di tre mesi dalla scomparsa della modella. A trovare la giovane priva di vita è stato lo scorso 7 aprile il marito, il musicista Tom Cohen, nella loro casa nel Kent. La donna già da tempo, a quanto pare, stava cercando di uscire dalla tossicodipendenza. L’inchiesta sulla sua morte ha svelato che ormai da circa due anni Peaches era in terapia con il metadone.

    Lo stesso marito aveva spiegato che la modella aveva ricominciato a fare uso di eroina da circa due mesi prima della sua morte. A quanto pare nascondeva alcune dosi in soffitta. Evidentemente non ce l’ha fatta a tenersi lontana da questa sostanza che l’ha portata alla rovina. Il successo per Peaches era iniziato presto. Inizialmente si era espressa come giornalista, visto che a 14 anni già scriveva per Elle Girl e per il Daily Telegraph. A 16 anni aveva partecipato ad un documentario, raccontando la vita tipica di una teenager inglese.

    Lavorando come modella, le era capitato che le venisse interrotto il contratto per i molti pettegolezzi che giravano sul suo rapporto con la dipendenza dalla droga. La stessa Peaches aveva seccamente smentito questi rumors. Eppure il suo destino è stato implacabile con lei, facendole seguire le orme della madre, anche lei morta a causa di un’overdose di eroina nel 2001, quando aveva 41 anni.

    Peaches Geldof aveva avuto occasione di parlare di quell’episodio così doloroso, che aveva toccato la sua vita. Aveva raccontato che si sentiva come paralizzata dal dolore e che la mattina dopo è andata a scuola, facendo finta che non fosse successo niente. La modella aveva spiegato che era come se non riuscisse ad esprimere la propria sofferenza.

    Un dolore che adesso è toccato di nuovo al padre, Bob Geldof, il quale, scosso dalla scomparsa della figlia, aveva pronunciato parole di estremo cordoglio. “Come può essere sopportabile?”: così aveva detto Bob Geldof, appresa la notizia della morte della star. Parole di un padre, che non riesce ancora a metabolizzare una forte sofferenza, ma che, allo stesso tempo, fanno riflettere su una vita spezzata così all’improvviso dall’eroina.

    Adesso che la conferma del medico legale è arrivata, adesso che si è scoperto che Peaches Geldof è morta per abuso di droga, non ci sono parole per esprimere in maniera esatta ciò che tutti i fans del noto personaggio hanno provato. Restano soltanto il silenzio e il rispetto per una vita così precocemente stroncata.