Canzoni delle vacanze estive: le migliori dagli anni ’60 a oggi

da , il

    Non manca molto all’inizio delle ferie 2014 e nell’attesa vi elenchiamo quelle che, secondo noi, sono le 10 migliori canzoni delle vacanze estive, dalle mitiche hit degli anni ’60 Abbronzatissima e Sapore di Sale fino alla recente Estate dei Negramaro. In realtà le canzoni avrebbero potuto essere ben più di dieci, perchè in questi ultimi 50 anni, da quando il boom economico ha trasformato le ferie di agosto da privilegio per pochi eletti a fenomeno di massa, non c’è stata estate senza la sua indimenticabile colonna sonora.

    Spazio quindi ad Abbronzatissima di Edoardo Vianello, a Sapore di Sale di Gino Paoli, a Stessa Spiaggia, Stesso Mare di Mina (brani che fanno ormai parte della storia, non solo musicale, del nostro Paese), alle proposte eighties di Giuni Russo (Un’Estate al Mare) e dei Righeira (L’Estate Sta Finendo, ma potevamo scegliere anche Vamos a la Playa), senza dimenticare un doveroso omaggio alla band balneare per eccellenza, i Beach Boys con Surfin’ USA.

    Edoardo Vianello – Abbronzatissima [1963]

    La nostra classifica delle 10 migliori canzoni delle vacanze comincia da Abbronzatissima di Edoardo Vianello, facente parte dell’album Io sono Edoardo Vianello. Forse non tutti sanno che ad arrangiare questo brano fu il maestro Ennio Morricone.

    Gino Paoli – Sapore di sale [1963]

    Sapore di sale è una celeberrima canzone delle vacanze che ha ormai più di 50 anni. Faceva parte dell’album Gino Paoli allo Studio A del cantautore genovese (ma nato a Monfalcone) e fu presentata con grande successo al Cantagiro ‘63.

    Mina – Stessa spiaggia, stesso mare [1963]

    Altra pietra miliare della ‘musica da spiaggia’ italiana. Oltre che in questa versione di Mina, contenuta nell’omonimo album del 1963, il brano Stessa Spiaggia, Stesso Mare è noto anche nell’interpretazione maschile di Piero Focaccia.

    Beach Boys – Surfin’ USA [1963]

    Surfin’ USA è una canzone leggendaria dei Beach Boys, scritta da Brian Wilson e inserita come prima traccia nell’omonimo album. Fu il brano più venduto negli Stati Uniti nel 1963. I Beach Boys hanno scritto tante altre canzoni delle vacanze, come Surfin’ Safari e California Girls.

    Giuni Russo – Un’estate al mare [1982]

    La famosissima Un’Estate al Mare fu scritta nel 1982 dal collaudatissimo duo Franco Battiato-Giusto Pio per la compianta cantante palermitana Giuni Russo. Il brano rimane ancora oggi la canzone vacanziera più riproposta dalle radio. All’epoca entrò in classifica il 7 agosto 1982 per restarci addirittura fino al 20 novembre.

    Righeira – L’estate sta finendo [1985]

    A dispetto del titolo, L’Estate Sta Finendo dei torinesi Righeira, grandissimi esperti di tormentoni estivi (Vamos a la Playa, Innamoratissimo, No tengo dinero), fu lanciata quando la stagione delle vacanze era appena cominciata e vinse alla grande il Festivalbar ‘85.

    Francesco Baccini & Ladri di Biciclette – Sotto questo sole [1990]

    Gran tormentone estivo del ‘90, Sotto Questo Sole, scritta e cantata da Francesco Baccini e Paolo Belli, all’epoca nei Ladri di Biciclette, vinse il Festivalbar e alla fine dell’anno risultò il 4° singolo più venduto dell’anno.

    Luca Carboni – Mare Mare [1992]

    Ritmatissimo brano del ‘92 di Luca Carboni, Mare Mare (sottotitolo: Bologna-Riccione) faceva parte di Carboni, il 5° album del cantautore bolognese (contenente anche l’epica Ci vuole un fisico bestiale) che vinse il triplo disco di platino.

    Max Gazzè & Niccolò Fabi – Vento d’Estate [1998]

    Forse la canzone estiva simbolo degli anni ‘90, un raffinato duetto tra due bravissimi cantautori di casa nostra che rispondono al nome di Max Gazzè e Niccolò Fabi: Vento d’Estate fu inserita sia nell’album di Gazzé La favola di Adamo ed Eva che in quello di Fabi dal titolo Niccolò Fabi.

    Negramaro – Estate [2005]

    Estate fu il secondo singolo estratto dall’album Mentre Tutto Scorre dei Negramaro e diventò uno dei più noti tormentoni estivi del 2005. Il brano procurò alla band il riconoscimento di ‘Rivelazione Italiana’ al Festivalbar ed è rimasto famoso anche per il bel video clip girato a Porto Cesareo, nel Salento.