Mario Balotelli: da Twitter a Instagram tutti i gossip sul calciatore del Milan

da , il

    Mario Balotelli 'spara' a zero sui suoi nemici

    Quante ne ha combinate fino ad oggi Mario Balotelli? Da Twitter a Instagram, il web è pieno di numerosissimi gossip sul calciatore del Milan e della Nazionale Italiana (ma il nuovo CT continuerà a puntare su di lui?) e di inqualificabili gaffe che gli hanno appiccicato addosso la triste fama di ‘bad boy‘ del calcio internazionale.

    L’ultima, freschissima, l’ha visto pubblicare una foto che lo ritrae con un fucile puntato verso l’obiettivo. Ma vediamo di riepilogare tutte le più clamorose gaffe di Mario Balotelli.

    11 agosto 2010 – Federica Pellegrini chi???

    Nei giorni della sua prima convocazione in Nazionale, Mario Balotelli sorprese tutti rispondendo con un laconico ‘Non la conosco‘ a una domanda sulla celebre campionessa di nuoto Federica Pellegrini che riguardava la pressione psicologica che i giovani campioni devono affrontare.

    1 ottobre 2010 – In carcere senza permesso

    Mario e il fratello Enoch vennero trattenuti per mezzora dalla polizia penitenziaria poiché ebbero la brillante idea di entrare in un carcere femminile a Brescia senza avere i documenti necessari.

    28 marzo 2011 – Le freccette dalla finestra

    In questa occasione Balotelli fu visto lanciare alcune freccette dalla finestra verso i ragazzi delle giovanili del Manchester City, giustificandosi con i compagni con la frase ‘L’ho fatto perchè mi stavo annoiando‘.

    22 ottobre 2011 – L’incendio di Manchester

    balotelli incendio

    Incredibile a Manchester: non sapendo come passare la serata, Mario decise di accendere dei fuochi d’artificio sulla finestra del bagno di casa, provocando un pericolosissimo principio di incendio che richiese l’intervento urgente dei vigili del fuoco.

    4 febbraio 2013 – Il negretto di famiglia

    In questo caso Supermario non fu protagonista ma vittima di una pesante gaffe commessa da Paolo Berlusconi, fratello del presidente del Milan e lui stesso dirigente della squadra rossonera, che commentò l’acquisto di Balotelli definendolo simpaticamente (a suo modo di vedere) il ‘negretto di famiglia’.

    9 settembre 2013 – Il mancato incontro con il ministro Kyenge

    Indovinate quele fu l’unico calciatore della nazionale italiana che non si presentò, preferendo rimanere in camera a dormire, all’incontro con l’allora Ministro dell’Integrazione, Cecile Kyenge, in visita nel ritiro degli Azzurri a Torino per parlare di lotta al razzismo? Proprio lui, Mario Balotelli.

    13 ottobre 2013 – Testimonial anti-camorra? ‘Questo lo dite voi’

    In occasione della partita Italia-Armenia in programma a Napoli, l’intera Nazionale era stata coinvolta in varie iniziative a sostegno dei quartieri difficili della città campana, e la Gazzetta dello Sport aveva pensato bene di innalzare Balotelli al ruolo di testimonial anti-camorra. La cosa però non piacque a Mario, che rispose su Twitter con un minaccioso ‘Questo lo dite voi‘, seguito da ‘Io vengo perchè il calcio è bello, tutti devono giocarlo dove vogliono e poi c’è la partita‘.

    6 marzo 2014 – Gioca a ping pong con la spalla infortunata

    Balotelli ping pong

    Balotelli è infortunato alla spalla e infatti ha saltato le ultime tre partite di campionato. Fa così scalpore l’immagine pubblicata su Instagram in cui scherza con i fan vantandosi della sua imbattibilità a ping pong: ma quella spalla infortunata non era meglio tenerla a riposo?

    4 maggio 2014 – Inseguimento al ladro con rissa

    Uscito all’alba dalla discoteca Hollywood di corso Como a Milano i compagnia di suo fratello Enoch, Balotelli si rende protagonista di una concitata caccia a un ladro che lo aveva derubato del cellulare, con tanto di mega rissa finale che coinvolge anche alcuni passanti.

    7 luglio 2014 – Balotelli fuma a Miami

    Qual è il miglior modo per dimenticare le delusioni del Mondiale? Una bella vacanza a Miami con la fidanzata Fanny, magari fumando anche una bella sigaretta rilassante alla finestra dell’hotel. Non proprio una buona abitudine per un atleta professionista, che ne dite?

    11 luglio 2014 – Il fucile puntato contro l’obiettivo

    Mario Balotelli fucile

    Mario Balotelli torna a far (s)parlare di sé postando su Instagram una foto che lo ritrae con un fucile puntato verso l’obiettivo, accompagnando lo scatto dalla frase: ‘Un grande bacio a tutti coloro che mi odiano‘. La foto è stata poi opportunamente rimossa, ma non abbastanza velocemente da sfuggire al popolo della rete che l’ha condivisa in tutto il mondo.