NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cinecittà World, a Roma il primo parco tematico italiano dedicato al cinema

Cinecittà World, a Roma il primo parco tematico italiano dedicato al cinema
    Cinecittà World, il primo parco sul mondo del cinema

    Un parco divertimenti dedicato al cinema. Nasce Cinecittà World, il primo parco tematico in Italia dedicato alla settima arte. A disegnarlo Dante Ferretti (lo scenografo marchigiano vincitore di tre premi Oscar), con la colonna sonora – per i visitatori – di Ennio Morricone, cui è dedicata l’area western. Presentato ieri in anteprima, Cinecittà World aprirà ufficialmente il 24 luglio.

    Siete amanti del cinema e avete sempre sognato una Disneyland di casa nostra dedicata alla settima arte? Appuntamento al 24 luglio con Cinecittà World, il primo parco tematico in Italia dedicato al mondo del cinema. Disegnato da Dante Ferretti (“Ho cercato di mettere a Cinecittà World pezzi di scena fatte a Cinecittà ma non solo, pezzi del cinema italiano“, ha detto) e con la colonna sonora di Ennio Morricone, il parco vanta 20 attrazioni, 8 set cinematografici, 4 teatri, 4 ristoranti a tema, per un costo di 250 milioni (per ora).

    Soldi investiti da IEG (Italian Entertainment Groupon), che vede tra gli azionisti Luigi Abete, Andrea e Diego Della Valle, Aurelio e Luigi De Laurentiis e la famiglia Haggiag con la partecipazione di Generali Properties. Con oltre 260 giorni di apertura annua prevista, Cinecittà Worldsi colloca come uno dei parchi con la stagione di apertura più lunga d’Europa“, è stato spiegato.

    Il parco è molto green: Cinecittà World, è stato detto nel corso della presentazione, “ha prestato un’attenzione particolare alla sostenibilità ambientale” anche attraverso “la valorizzazione del verde esistente e un investimento aggiuntivo di oltre 2 milioni di euro in nuove aree verdi. Cinecittà World è parte di un progetto che occuperà complessivamente 150 ettari che si articola in varie fasi“.

    Il primo ingresso è la riproduzione fedele dell’entrata degli studios di Fellini e Rossellini e poi, attraversando la bocca del mostruoso dio Moloch del film ‘Cabiria’ si entra direttamente nel set di ‘Gangs of New York’ (non originale). A sinistra ecco le prime montagne russe acquatiche ‘Water ride’, le roller coaster Altair (10 inversioni a 360 gradi con le evoluzioni ‘cobra roll’ e ‘corkscrew’), il villaggio western ispirato ai film di Sergio Leone, con la colonna sonora dal vivo delle musiche di Morricone, e i figuranti vestiti da pistoleri. A destra la torre a caduta libera, alta 60 metri, Erawan. E poi decine di altre attrazioni, teatri, set cinematografici e giochi per piccoli e grandi.

    Certo, vedere l’opera di quattro premi Oscar complessivi è abbastanza ‘salato’: il biglietto intero di ingresso che dà accesso a tutte le attrazioni e a tutti gli spettacoli del Parco, avrà validità giornaliera e un costo di 29 euro, 23 ridotto per bambini fino a 10 anni e per over 65. Ma si prevede anche un pacchetto famiglie, valido per 2 adulti e 2 bambini, per un costo di 95 euro. Costi che non dovrebbero fermare gli interessati: nel 2015 sono attesi 1.500.000 visitatori con un fatturato stimabile in 55 milioni di euro.

    514

    PIÙ POPOLARI