Robin Williams entra in una clinica di disintossicazione

da , il

    Robin Williams è entrato in una clinica di disintossicazione. L’attore ha deciso spontaneamente il ricovero, per restare sobrio e non rischiare di ricadere nelle proprie dipendenze. La struttura che ha scelto per trovare assistenza è l’Hazelden Addiction Treatment Center vicino Lindstrom, nel Minnesota.

    Non è la prima volta che Williams entra in ‘rehab’, come dicono in America: l’attore ha pubblicamente dichiarato di aver sofferto in gioventù di gravi forme di dipendenza da droghe e alcol, che abbandonò all’inizio degli anni ’80. Per vent’anni è rimasto fuori dal giro, nonostante una carriera sempre più in ascesa, fino alla drammatica ricaduta del 2006. Quell’anno Williams decise di seguire un programma di disintossicazione, per poi tornare alla sua vita di tutti i giorni. Ora il passo viene compiuto di nuovo ma stavolta non ci sono episodi negativi alla base di esso, solo la volontà di mantenersi pulito e sobrio.

    L’ultima esperienza professionale della star è stata la comedy ‘The Crazy Ones’, che l’ha visto protagonista al fianco di Sarah Michelle Gellar. La CBS ha però deciso di non rinnovare la serie tv, che si è quindi conclusa nel maggio 2013 dopo una sola stagione.