NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

The Who tour 2014 per i 50 anni della band, prima del ritiro dalle scene

The Who tour 2014 per i 50 anni della band, prima del ritiro dalle scene
da in Band, Concerti, Musica, Rock and Roll, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    L’avevano promesso e hanno mantenuto la parola: alla fine di novembre il The Who Tour 2014, che probabilmente si estenderà anche al 2015, celebrerà con 9 imperdibili concerti nel Regno Unito il 50° anniversario della leggendaria band britannica, formatasi a Londra nell’ormai lontano 1964. Il The Who Hits 50, questo il titolo ufficiale della tournée, sarà anche, come ha dichiarato il cantante Roger Daltrey, l’inizio di un lungo addio dalle scene, che si consumerà dopo le successive date (non ancora annunciate) previste negli Stati Uniti all’inizio del prossimo anno. Non è ancora escluso che gli Who possano poi aggiungere qualche ulteriore spettacolo nel resto d’Europa e, chissà, anche in Italia. Non ci resta che sperare e… pregare.

    Queste le date del The Who tour 2014:

    30 Novembre: Glasgow, SSE Hydro
    02 Dicembre: Leeds, First Direct Arena
    05 Dicembre: Nottingham, Capital FM Arena
    07 Dicembre: Birmingham, NIA
    09 Dicembre: Newcastle, Metro Arena
    11 Dicembre: Liverpool, Echo Arena
    13 Dicembre: Manchester, Phones 4u Arena
    15 Dicembre: Cardiff, Motorpoint
    17 Dicembre: Londra, O2.

    I biglietti per i 9 concerti dei Who saranno messi in vendita a partire dal 4 luglio 2014 sui circuiti di vendita britannici, per cui se siete interessati all’acquisto non fatevi trovare impreparati!

    Pete Townshend, chitarrista e mente della band, ha detto che la scaletta del tour sarà formata non solo dai grandi successi degli Who, ma anche da brani non troppo famosi e persino da qualche inedito. ‘Ho 69 anni ma sto cercando di rimanere giovane‘, ha continuato scherzosamente il vecchio Pete, ‘Potrei indossare una camicia a quadri sul palco e farmi un tatuaggio della Union Jack. Sono sempre stato al passo coi tempi, ma niente illusioni: siamo quel che siamo e siamo davvero bravi a farlo, ma siamo fortunati a essere ancora vivi e poter fare ancora un tour‘. Quasi certamente l’ultimo.

    Gli Who si sono formati a Londra nel ’64 per mano di Pete Townshend (chitarrista e autore della maggior parte delle canzoni), Roger Daltrey (voce), John Entwistle (basso) e Keith Moon (batteria) e da allora a oggi hanno venduto oltre 100 milioni di dischi venendo riconosciuti come una della più celebri rock band della storia. Bisogna però dire, come ha ammesso lo stesso Townshend, che in questo mezzo secolo di vita la band ha osservato circa 13 anni di inattività, per cui parlare di ‘cinquantenario’ è un po’ controverso.

    Ricordiamo inoltre che gli Who hanno purtroppo perduto per strada 2/4 della line up originale (Keith Moon morto nel 1978, a soli 32 anni, e John Entwistle nel 2002), rimpiazzati da altri musicisti. Attualmente, con Townshend e Daltrey, la band è formata da Simon Townshend (fratello di Pete) alla chitarra ritmica, Pino Palladino al basso, Zak Starkey (figlio di Ringo Starr) alla batteria e John ‘Rabbit’ Bundrick alle tastiere.

    In carriera gli Who hanno pubblicato 11 album di inediti (10 dei quali entro il 1982, l’ultimo Endless Wire nel 2006, a 24 anni di distanza dal precedente), oltre a innumerevoli raccolte, singoli, live e compilation.

    546

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BandConcertiMusicaRock and RollSpettacoli
    PIÙ POPOLARI