Maroon 5, Maps: testo, traduzione e video del nuovo singolo per l’estate 2014

da , il

    Dopo due anni da Overexposed è già tempo di nuova musica da parte dei Maroon 5: Maps (testo, traduzione e video sono più in basso) è il primo singolo estratto da V, il prossimo album della band californiana che vedrà la luce il 2 settembre. Ma intanto Maps promette subito di diventare uno dei grandi tormentoni musicali dell’estate 2014.

    Non si sono dunque fatti aspettare molto Adam Levine, James Valentine, Jesse Carmichael, Mickey Madden e Matt Flynn, ovvero i Maroon 5, per nulla inebriati dal successo mondiale del loro ultimo disco Overexposed, ben supportato dagli ottimi singoli Payphone, One More Night, Daylight e Love Somebody. Il nuovo brano Maps segue perfettamente la scia di queste magnifiche hit internazionali e state pur certi che nelle prossime settimane lo ascolteremo a lungo in radio, come del resto è accaduto a quasi tutte le canzoni dei Maroon 5.

    Per quanto riguarda invece l’album V (va inteso non come la lettera V ma come il numero romano, per cui si pronuncia Five, cinque, poiché è il quinto album della band) è stato prodotto da Benny Blanco, Max Martin, Sam Martin, Noah Passovoy, Shellback e Ryan Tedder e sarà pubblicato su etichetta Interscope Records. Prossimamente ne sapremo di più e quasi certamente conosceremo anche le prime date del tour mondiale che vedrà Adam e compagni esibirsi in tutto il pianeta (speriamo anche in Italia) tra la fine del 2014 e tutto il 2015.

    Maroon 5, Maps: audio integrale

    Maroon 5, Maps: testo

    I miss the days to the sweet lie

    I miss the conversation

    I’m searching for a song tonight

    I’m changing all of the stations

    I like to think through, we had it all

    We drove ‘em out to ‘em better days

    But I’m not running I’m super fun

    Oh baby why did you run away?

    I was there for you

    In your darkest times

    I was there for you

    In your darkest nights

    But I wonder where were you

    When I was at my worst

    Down on my knees

    And instead of my having back

    So I wonder where were you

    All the worse you took came back to me

    So I’m following the map that leads to you

    The map that leads to you

    Ain’t nothing I can do

    The map that leads to you

    Following, following, following to you

    The map that leads to you

    And nothing I can do

    The map that leads to you

    Following, following, following

    I hear your voice at my sleeping night

    Hard to resist temptation

    Cause all the strangers come over me

    Now I can’t get over you

    No, I just can’t get over you

    I was there for you

    In your darkest times

    I was there for you

    In your darkest nights

    But I wonder where were you

    When I was at my worst

    Down on my knees

    And instead of my having back

    So I wonder where were you

    All the worse you took came back to me

    So I’m following the map that leads to you

    I was there for you

    In your darkest times

    I was there for you

    In your darkest nights

    I was there for you

    In your darkest times

    I was there for you

    In your darkest nights

    But I wonder where were you

    When I was at my worst

    Down on my knees

    And instead of my having back

    So I wonder where were you

    All the worse you took came back to me

    So I’m following the map that leads to you.

    Maroon 5, Maps: traduzione

    Mi manca il sapore della dolce vita

    Mi manca la conversazione

    Sto cercando una canzone stasera

    Sto cambiando tutte le stazioni

    Mi piace pensare che, avevamo tutto

    Abbiamo disegnato una mappa per un posto migliore

    Ma lungo quella strada sono caduto

    Oh baby perché sei scappata via?

    Ero lì per te

    Nei momenti più bui

    Ero lì per te

    Nelle tue notti più buie

    Ma mi chiedo dove fossi

    Quando ero al mio peggio

    In ginocchio

    E saresti stata dietro di me

    Allora mi chiedo dove eri

    Tutte le strade che hai preso ti hanno riportata da me

    Così sto seguendo la mappa che conduce a te

    La mappa che conduce a te

    Non c’è niente che possa fare

    La mappa che conduce a te

    Seguendo, seguendo, seguendo te

    La mappa che conduce a te

    Non è niente che possa fare

    La mappa che conduce a te

    Seguendo, seguendo, seguendo te

    Sento la tua voce nel mio sonno durante la notte

    Difficile resistere alla tentazione

    Perché tutte queste persone sconosciute vengono su di me

    Ora che non posso avere te

    No, Io proprio non riesco ad averti

    Ero lì per te

    Nei momenti più bui

    Ero lì per te

    Nelle tue notti più buie

    Ma mi chiedo dove fossi

    Quando ero al mio peggio

    In ginocchio

    E saresti stata dietro di me

    Allora mi chiedo dove eri

    Tutte le strade che hai preso ti hanno riportata da me

    Così sto seguendo la mappa che conduce a te

    La mappa che conduce a te

    Non c’è niente che possa fare

    La mappa che conduce a te

    Seguendo, seguendo, seguendo te

    La mappa che conduce a te

    Non è niente che possa fare

    La mappa che conduce a te

    Seguendo, seguendo, seguendo te

    Oh oh oh

    Oh oh oh

    Yeah yeah yeah

    Oh oh

    Oh, io ero lì per te

    Oh Nei tuoi momenti più bui

    Oh, io ero lì per te

    Oh Nelle tue notti più buie

    Oh, io ero lì per te

    Oh Nei tuoi momenti più bui

    Oh, io ero lì per te

    Oh Nelle tue notti più buie

    Ma mi chiedo dove fossi

    Quando ero al mio peggio

    In ginocchio

    E saresti stata dietro di me

    Allora mi chiedo dove eri

    Tutte le strade che hai preso ti hanno riportata da me

    Così sto seguendo la mappa che conduce a te

    La mappa che conduce a te

    Non c’è niente che possa fare

    La mappa che conduce a te

    Seguendo, seguendo, seguendo te

    La mappa che conduce a te

    Non è niente che possa fare

    La mappa che conduce a te

    Seguendo, seguendo, seguendo te.