NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Black Mass: Johnny Depp irriconoscibile nel ruolo del criminale Whitey Bulger

Black Mass: Johnny Depp irriconoscibile nel ruolo del criminale Whitey Bulger
da in anteprime film, Cinema USA, Film biografici, Johnny Depp, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Brutto e pelato ma probabilmente dotato dello stesso fascino magnetico di sempre: è un irriconoscibile Johnny Depp in Black Mass, il film di Scott Cooper sulla vita del criminale Whitey Bulger che dettò legge a Boston e dintorni con la sua famigerata Winter Hill Gang fino all’arresto avvenuto nel 2011 dopo anni di latitanza.

    Basato sul libro ‘Black Mass: The True Story of an Unholy Alliance Between the FBI and the Irish Mob’, scritto da Dick Lehr e Gerard O’Neill, il biopic Black Mass uscirà nel 2015 nei cinema di tutto il mondo e, oltre a Johnny Depp nella parte di Bulger, avrà come protagonisti Joel Edgerton, Benedict Cumberbatch, Jesse Plemons, Sienna Miller, Dakota Johnson e Juno Temple.

    Forse non molto conosciuto in Italia, Whitey Bulger (classe 1929) ha invece occupato per oltre mezzo secolo le prime pagine dei quotidiani statunitensi: leader della Winter Hill Gang, una banda criminale di stampo irlandese che operava nella zona di Boston, in quasi settant’anni di ‘onorata’ carriera delinquenziale (il primo arresto nel 1943, all’età di 14 anni, per furto) si è macchiato di numerosi capi d’accusa, tra omicidi, spaccio di narcotici, furti e molto altro, tanto che nel 2007 venne dichiarato dall’Interpol il secondo uomo più ricercato d’America, dopo un certo Osama Bin Laden.
    La fuga di Bulger ha avuto fine il 22 giugno 2011 a Santa Monica, in California, dove è stato arrestato insieme alla compagna Catherine Greig (interpretata da Sienna Miller nel film) con cui aveva vissuto gli ultimi 15 anni sotto i falsi nomi di Charles e Carol Gasko.

    La leggenda (molto probabilmente vera) vuole che la sua lunghissima latitanza sia stata per molto tempo agevolata da un accordo con la F.B.I. a cui Whitey Burger passava preziose informazioni su altre bande criminali (da qui il titolo del romanzo che ha ispirato il film).

    Insomma, una storia senza dubbio avvincente che potrebbe rivelarsi uno dei migliori film del prossimo anno, con un Johnny Depp alle prese con una delle prove più significative della sua carriera di attore.

    363

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN anteprime filmCinema USAFilm biograficiJohnny DeppSpettacoli
    PIÙ POPOLARI