NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

The Hateful Eight: il nuovo film di Quentin Tarantino si farà con un cast di fedelissimi

The Hateful Eight: il nuovo film di Quentin Tarantino si farà con un cast di fedelissimi
da in anteprime film, Cinema USA, Film Western, Quentin Tarantino, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Arrivano buone, anzi ottime notizie dagli Stati Uniti: The Hateful Eight, il nuovo film di Quentin Tarantino che in un primo momento sembrava dovesse essere annullato dopo l’illecita pubblicazione dello script, pare invece che si farà lo stesso e che le riprese inizieranno già il prossimo mese di novembre. Al film, un western vecchia maniera, dovrebbe prendere parte un cast di fedelissimi del regista italo-americano.

    La soffiata è partita dal solitamente beninformato sito americano Showbiz 411, secondo cui Tarantino starebbe ovviando all’antipatica diffusione della sceneggiatura rivisitando in parte la trama della pellicola, con l’intento poi di battere il primo ciak già a novembre in Wyoming, la location ideale per girare un western.

    Ma la news più gustosa riguarda il cast di The Hateful Eight: Quentin Tarantino avrebbe infatti intenzione di arruolare gli stessi attori che hanno preso parte alla lettura teatralizzata dello script lo scorso aprile sul palco del LACMA, il museo d’arte di Los Angeles. Ovvero Samuel L. Jackson, Michael Madsen, Bruce Dern, Tim Roth, Kurt Russell, Zoe Bell, Walton Goggins, James Remar e Amber Tamblyn. Una lista di nomi eccellenti che i cultori del filmmaker di Knoxville avranno sicuramente già associato ad altri memorabili titoli della sua filmografia.

    Pensiamo per esempio a Michael Madsen, mitico protagonista di Le Iene e Kill Bill vol. 2. Oppure Samuel L. Jackson, attore feticcio di Tarantino già visto in Pulp Fiction, Jackie Brown, Kill Bill vol. 2 (in un breve cameo) e Django Unchained (dove in ruoli minori sono apparsi anche Bruce Dern, Walton Goggins, James Remar e Amber Tamblyn).
    E che dire di Tim Roth, Mr.

    Orange in Le Iene e il rapinatore Ringo ‘Zucchino’ in Pulp Fiction? E ancora Kurt Russell, il truce Stuntman Mike di A Prova di Morte. E per finire la neozelandese Zoe Bell, storica controfigura femminile di Tarantino nelle scene più pericolose dei suoi ultimi film (sul set di Kill Bill Vol. 2 rischiò quasi di lasciarci la pelle nella scena dove Uma Thurman si becca da Madsen una fucilata di sale grosso) e protagonista nella parte di se stessa del già citato A Prova di Morte?

    Un cast da urlo di cui, originariamente, avrebbe dovuto far parte anche il grandissimo Christoph Waltz (Bastardi Senza Gloria e Django Unchained), ma la vicenda della sceneggiatura rivelata in anticipo e il relativo slittamento del progetto, lo hanno costretto a prendere altri impegni e a rinunciare suo malgrado a The Hateful Eight. Ma gli ingredienti per un film epocale ci sono comunque tutti. Attendiamo fiduciosi…

    453

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN anteprime filmCinema USAFilm WesternQuentin TarantinoSpettacoli
    PIÙ POPOLARI