Porta a Porta: La Russa si taglia la barba in diretta dopo la sconfitta alle urne

da , il

    La Russa si taglia la barba a Porta a Porta

    Ogni promessa è debito. Lo sa bene Ignazio La Russa, obbligato a tagliarsi la barba nello studio di Porta a Porta. Il politico aveva giurato che ci avrebbe dato un taglio netto (alla barba) nel caso di sconfitta alle Elezioni Europee. Il risultato delle urne non gli è stato favorevole e così La Russa ha perso in un colpo solo il seggio e la peluria facciale.

    ‘Mi taglio la barba se Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale non supera lo sbarramento alle Europee.’

    Così aveva dichiarato Ignazio La Russa e così si è ritrovato a subire un trattamento di bellezza all’interno dello studio televisivo di Bruno Vespa. Dallo sbarramento allo sbarbamento. Il politico è entrato nel salotto di Porta a Porta accompagnato dalle inconfondibili note de ‘Il barbiere di Siviglia’, e il conduttore l’ha fatto accomodare gioviale sulla poltroncina di rito. Armato di rasoio elettrico, il barbiere di professione Carmine ha proceduto ad eliminare la peluria sul mento dell’ospite, il quale è riuscito comunque a salvare qualcosa: ‘No, i baffi no, non ne avevamo parlato’.

    Che dire, ogni tanto un politico che rispetta le promesse.