Kim Kardashian e Kanye West sposi: il matrimonio a Forte Belvedere di Firenze

da , il

    Nozze Kimey: Kim e Kanye sposi

    Kim Kardashian e Kanye West sposi a Forte Belvedere di Firenze, con un seguito di amici vip da far impallidire tutti i comuni mortali. Il matrimonio si sarebbe dovuto celebrare in Francia, non nel castello di Ussé, dimora rinascimentale a Indre-et-Loire, ma nella Reggia di Versailles, ma dopo il no (presunto) delle autorità francesi, la cerimonia sarebbe stata tutta in Italia. Firenze e Forte Belvedere, la fortezza costruita dai Medici da cui si gode uno straordinario panorama del capoluogo toscano – tanto più al tramonto, quando la coppia ha pronunciato (o confermato) il fatidico sì – sono stati quindi la location del matrimonio dell’anno, quello di Kimye, crasi tra il nome della modella Kim Kardashian e il produttore-rapper Kanye West.

    Celebrato (forse) a Firenze il matrimonio di Kim Kardashian e Kanye West: la coppia, dopo aver concepito la figlia North proprio nel capoluogo toscano, avrebbe scelto Forte Belvedere per le nozze e la successiva festa, passata da una cerimonia intima di duecento persone a un mega party blindatissimo con qualche invitato in più – si parla di 1.600 persone, questo senza contare i fan in delirio fuori dalla fortezza. Tra gli invitati vip, i nomi sono quelli Cee Lo Green, Justin Bieber, James Franco, Beyoncé Knowles e il marito Jay-Z, Lana Del Rey, protagonista di un concerto privato con sfondo Firenze; data per certa anche la presenza del cantante John Legend con la moglie, dello stilista Riccardo Tisci, di Ermanno e Toni Scervino, oltre che di Anna Wintour, direttrice di Vogue, e la sua controparte italiana Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia… più tutti quelli che vedete nella nostra gallery qui sopra. (Il post continua sotto).

    La Francia sarebbe stata insomma ‘solo’ la location della vigilia del matrimonio, celebrato a Firenze da un pastore protestante che avrebbe confermato i voti già pronunciati dai Kimye con rito civile in California a inizio maggio. Il condizionale è d’obbligo dal momento che tutt’ora non si sa se la coppia si sia già sposata in America, abbia pronunciato il fatidico sì ieri a Parigi oppure si sia unita in matrimonio a Firenze con un atto celebrato da un pastore protestante. Dietro a tutto questo riserbo – segnala l’Ansa – c’è probabilmente l’esclusiva venduta a qualche testata, con il foto-racconto del matrimonio: l’unica certezza è quindi che Kim Kardashian e Kanye West sono marito e moglie, dopo un weekend di festeggiamenti nuziali tra Stati Uniti, Parigi e Firenze.

    Kim Kardashian e Kanye West hanno scelto Parigi per un’intera settimana, tra visite culturali, shopping di lusso e serate selvagge, come testimoniano le foto sul profilo Twitter di Kim – inclusa una con la Kardashian e sette amiche abiti succinti sotto la Torre Eiffel, dopo una cena in un ristorante esclusivo con fiumi di champagne. Kimye- più tutti i loro amici vip – avevano poi lasciato Parigi sabato mattina, previo brunch nel castello di Wideville, di proprietà di Valentino, una cosa leggera a base di bistecche, burger e gelati. Lo sposo è atterrato all’aeroporto di Peretola poco dopo le due, gli altri ospiti sono arrivati a bordo di alcuni jet privati, per poi (utilizzando solo Mercedes classe S con autista, arrivate da Roma) lasciare i bagagli al Westin Excelsior e al Four Seasons.

    Il menù delle nozze Kardashian-West è stato a curato del catering fiorentino Galateo Ricevimenti; l’allestimento – oltre alle opere di Vanessa Beecroft piazzate nel giardino del Forte – ha visto anche la presenza un tavolo imperiale in marmo di circa 70 metri, regalo di Gualtiero Vanelli, proprietario di una cava a Carrara, dopo che Kanye aveva chiesto qualcosa di ispirato all’Ultima Cena.